Al Ces di Las Vegas debutta il "Camerino virtuale"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

domenica 13 gennaio 2013

Al Ces 2013 di Las Vegas, la più importante vetrina dell’innovazione tecnologica, c’è stato il grande lancio del camerino virtuale. Il modello proposto prevede che i reparti abbigliamento dei centri commerciali si dotino di un grande schermo ad alta definizione, un vero e proprio specchio virtuale che riesce a montare sull'immagine del cliente i vestiti e gli accessori. Chi ama lo shopping può perciò provare in modo virtuale i vestiti da acquistare senza perdere tempo. Ma il camerino virtuale è soprattutto pensato come un rivoluzionario metodo di raccolta di dati utili per le strategie di marketing.

Il Ces del 2010

Le case produttrici possono così avere in tempo reale i dati sulle preferenze della clientela.

Secondo tecnologie elaborate in Italia invece non è neccessario che il cliente si rechi nel locale dove c'è lo specchio virtuale. Si è realizzata una app ha come punto di partenza la fotografia del cliente il cui avatar riesce ad indossare virtualmente i vestiti e gli accessori. Se il cliente lo desidera può rendere partecipe della propria scelta amici e amiche con tecniche dei social network.

Fonti[modifica]