Premio Wikimedia Italia 2010: Wiki@Home intervista Fabrizio Colombo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
logo Wiki@Home

Wikimedia Italia in cerca di segnali dal mondo
intervista a cura di staff Wiki@Home

logo

giovedì 7 aprile 2011

Fabrizio Colombo premiato da Frieda e CristianCantoro

Il 12 settembre 2010 è stato assegnato a Mantova in occasione del Festivaletteratura il Premio Wikimedia Italia. I contenuti quest'anno dovevano riguardare l'Africa. Il premio in denaro è andato alla trasmissione Ponte Radio. Una menzione speciale è andata al progetto Nigrizia Multimedia, la sezione dedicata ai contenuti multimediali di Nigrizia, la rivista italiana mensile dei padri comboniani dedicata all'Africa.

CristianCantoro ha intervistato Fabrizio Colombo, direttore responsabile di Nigrizia Multimedia.

Intervista[modifica]

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Siamo ancora da Mantova, dal Festivaletteratura. Menzionato speciale per il premio Wikimedia Italia 2010 è stato il progetto Nigrizia Multimedia. Siamo con Fabrizio Colombo, che è il direttore responsabile del progetto. Ciao Fabrizio, puoi presentarti?

Fabrizio Colombo: Salve a tutti, sono Fabrizio Colombo. Innanzitutto sono un missionario comboniano e mi occupo di Nigrizia Multimedia, quindi tutta la parte multimediale di Nigrizia, che è una rivista che esiste dalla fine del XIX secolo – perché è dal 1883 che esiste la rivista – e nell'ultima decina d'anni si è fornita di un sito web e anche di tutta una parte multimediale, sia di video che di audio, perché da anni esiste una radio web che si chiama Afriradio e tutto fa parte di questo progetto. Quindi mi occupo di tutti questi aspetti multimediali: web, audio, video.

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Che tipo di materiale raccoglie Nigrizia?

Fabrizio Colombo: Nigrizia è principalmente una fonte d'informazione sul continente africano. Lo fa sul cartaceo, come rivista, da ormai più di 150 anni, ma naturalmente con le nuove tecnologie anche sul web: quindi abbiamo un sito internet che ogni giorno pubblica attualità dedicata all'Africa, con degli articoli. Il sito è fornito anche di una mappa interattiva del continente africano, quindi uno può andare stato per stato a vedere sia i dati dello stato sia tutta l'evoluzione economica, sociale, politica, che viene aggiornata continuamente, e ovviamente gli articoli correlati a quel paese. In più, da due anni, come dicevo, abbiamo una radio web, che trasmette 24 ore su 24 notizie, musica e contenuti sul continente africano. Si chiama Afriradio, la radio con l'Africa dentro, in quanto abbiamo dei giovani africani che lavorano con noi. Oltre alla radio web, che comunque mette in podcast (in libero download) i vari programmi che sono su questa radio, abbiamo anche un settore video che da più di un anno mette anche degli elementi video, interviste che facciamo in giro, incontri, eccetera, sempre dedicate all'Africa o al mondo delle migrazioni, su YouTube. Questo in generale è quello che facciamo sui contenuti multimediali.

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Con quale licenza sono rilasciati i materiali che sono all'interno del vostro sito?

Fabrizio Colombo: I materiali, per il momento solo gli articoli, per cui diciamo tutta la parte scritta che possiamo trovare sul nostro sito, vengono rilasciata con una licenza Creative Commons, e quindi uno può scaricare liberamente ed usare tutti gli articoli. Ricordo che abbiamo un archivio di più di 12.000 articoli, che risalgono anche al vecchio archivio di Nigrizia, e che stiamo pian pianino digitalizzando, perché è un lavoro abbastanza lungo.

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Perché avete scelto questa licenza per il vostro materiale?

Fabrizio Colombo: Innanzitutto, e lo dicevo anche prima, per evitare dei falsi giudizi sul continente africano, delle considerazioni erronee, e per il fatto che sappiamo che c'è ancora molta ignoranza sul continente africano, abbiamo deciso di rilasciare tutto liberamente proprio per una maggiore conoscenza del continente. Chi scrive per Nigrizia sono sempre esperti, Nigrizia è e resta uno dei giornali di riferimento in Italia sul continente africano, quindi non c'era niente di meglio che rilasciare liberamente questa conoscenza di modo che tutti possano usarla e ripubblicarla, insomma fare quello che vogliono.

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Quali progetti avete per il futuro?

Fabrizio Colombo: Già tutte le nostre trasmissioni, ma ad esempio anche le conferenze a cui partecipiamo come media partner, le rimettiamo tutte in podcast, quindi sono anche quelle liberamente usabili per un download e quindi un riuso. In futuro sarebbe interessante e vorremmo fare la stessa cosa per le immagini, cioè per le fotografie. Abbiamo tanti fotografi che collaborano con Nigrizia, c'è tra l'altro sul sito una rubrica che è chiamata "Il Fotografo"; l'ideale sarebbe per il futuro rilasciare in libero uso, con una licenza Creative Commons, anche le immagini. Questo è un po' il progetto. Ma ci vuole un po' di tempo per convincere tutti a lasciare le cose libere.

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Allora non mi resta che augurarvi in bocca al lupo, e buon lavoro!

Fabrizio Colombo: E grazie a voi di tutto.

[modifica]

W@H waves left.svgW@HW@H waves right.svg Grazie a te.

Fonti[modifica]


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.