Austria: moglie di un cardiologo muore d'infarto a un congresso di cardiologia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 4 settembre 2007
Una donna italiana è morta nella notte tra il 2 e il 3 settembre a causa di un infarto occorsole durante un congresso medico a Vienna (Austria). La singolarità è che il congresso era la conferenza annuale della Società Europea di Cardiologia, consesso che ha visto riuniti più di 25.000 specialisti, tra cui il marito della donna deceduta.

Silvia Celeste, 46 anni, originaria di Pioltello (MI) e moglie del dottor Fabrizio Celeste, era stata colpita da un malore domenica scorsa mentre si trovava in fila per l’accredito al convegno. Prontamente soccorsa e trasferita all’ospedale universitario della capitale austriaca, è deceduta la notte successiva nonostante un intervento chirurgico. Il direttore medico della clinica cardiologica, Reinhard Krepler, ha specificato che Silvia Celeste soffriva di una malformazione cardiaca congenita.

In un primo momento si era diffusa la notizia secondo cui la signora Celeste fosse anch'essa cardiologa. La circostanza è stata però successivamente smentita.

Fonti