Calcio Italia campionato nazionale Serie C1 girone A 2006-2007 12° giornata andata/Monza-Pisa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

19 novembre 2006

Reti: -.
Monza: Concetti, Perico, Guerra, Tricerico, Fabiano, Zaffaroni, Carboni (Borgobello 30' s.t.), Menassi, Beretta, Bertolini (Speranza 35' s.t.), Barjie (Capocchiano 30' s.t.). All.: Sonzogni.
Pisa: Puggioni, Calori, Bolzan, Raimondi, Chiarini, Zattarin, Passiglia, Ferrigno, Biancone (Ciullo 33' s.t.), De Simone (Braiati 40' s.t.), Palumbo (Unniemi 26' s.t.). All.: Isetto.
Arbitro: Cavaretta.

Il Pisa arriva a Monza e dimostra il carattere della sua squadra: robusta, forte in difesa, ma carente in attacco. Il tutto è dimostrato anche dai sei 0-0 ottenuti in 16 partite. Positiva anche la prestazione del Monza anche se, con una maggiore attenzione in attacco, il risultato sarebbe potuto essere diverso. Sonzogni preferisce Perico a Campi, mentre nel Pisa manca Eddy Baggio.

Le prime occasioni sono per Barjie (3') e Carboni (7'). Il Pisa si fa vedere con un tiro di Ferrigno al 9' parato da Concetti. Ghiotta occasione per il Monza al 34', quando Carboni batte un corner, che Fabiano prolunga di testa verso Beretta appostato all'altezza del secondo palo, tiro forte, ma respinto dalla difesa. Si fa pericoloso anche il Pisa, su corner di Bolzan che trova in area Ferrigno, finta e nuovo cross per Palumbo, ma Concetti para. Il tempo termina con un'occasione per Beretta che tira fuori di poco.

Nel secondo tempo due grosse occasioni sprecate dal Monza verso il 15'. La prima di Zaffaroni, smarcato da Fabiano, che si trova a tu per tu con Puggioni, ma spara sul portiere. Sulla prosecuzione dell'azione Bertolini, in area, svicola nella difesa pisana, ma tira alto da una posizione ottima. Al 17' il Pisa protesta per un'autorete di Guerra annullata dall'arbitro Cavaretta per una precedente spinta del pisano Palumbo. Con l'espulsione di Bolzan per doppia ammonizione, il Pisa si chiude ancor di piùin difesa. La partita diventa alquanto confusa con un assalto finale che porta all'ultima occasione brianzola con Capocchiano che, servito da Beretta, calcia sopra la traversa.

Intanto il Sassuolo esce sconfitto da questa giornata, insieme al Padova, mentre il Venezia avanza minaccioso a suon di gol sulla Pro Patria.

Fonti

  • Saverio Gennaro «Tutti dietro. E il Monza è incatenato»Il Cittadino, 21 novembre 2006, pag. 29
  • Giulio Artesani «Zero a zero: decollo mancato»Monza News, 19 novembre 2006