Franco Gallo è il nuovo Presidente della Corte Costituzionale della Repubblica Italiana

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 29 gennaio 2013

Palazzo della Consulta, opera di Ferdinando Fuga, sede della Corte costituzionale

Franco Gallo è il nuovo Presidente della Corte costituzionale della Repubblica italiana, la sua elezione è avvenuta stamane, i giudici della Corte lo hanno votato all'unanimità (14 voti su 15), l'unica scheda bianca è del neopresidente Gallo, secondo quanto dichiarato dallo stesso.

Gallo, 76 anni, nato a Roma, è stato docente di Diritto Tributario presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università LUISS e dell'Università di Roma Tor Vergata, inoltre ha ricoperto il ruolo di Ministro delle finanze nel governo Ciampi ed è stato eletto dal Parlamento Italiano giudice costituzionale nel 2004 e nominato vice-Presidente della Corte costituzionale nel 2011 dal suo predecessore Alfonso Quaranta.

Il neopresidente, subito dopo l'elezione, ha nominato vice-Presidente della Corte il giudice costituzionale Gaetano Silvestri e vice-Presidente vicario della stessa corte Luigi Mazzella. Gallo rimarrà in carica fino al settembre 2013, quando scadrà il suo mandato.

Fonti[modifica]