Giochi olimpici 2016: si chiude il capitolo del tiro a segno/volo con altro oro per Campriani

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 14 agosto 2016
Con la finale di oggi di tiro a segno con carabina 50 metri 3 posizioni maschile, al Centro Nacional de Tiro, è stato chiuso il capitolo del tiro a segno/volo di questi Giochi olimpici: l'ultimo vincitore a chiuderlo è stato l'italiano Niccolò Campriani, che si porta a quota tre ori vinti, con ai lati del podio l'argento russo Sergey Kamenskiy ed il bronzo francese Alexis Raynaud.

Campriani conduce una semifinale dal clima teso che lo ha portato per circa un punto di vantaggio nella finale a otto, un punto non facile, perché era richiesto un colpo da 10 o più; durante la finale al contrario si tiene alto di punteggio, tenendo alle spalle il francese Raynaud. La sfida si accende quando il Kamenskiy arriva verso la fine ad un punteggio quasi uguale a quello di Campriani, infatti la tensione si fa sentire per entrambi i tiratori, i quali cominciano a diventare meno precisi sparando sempre più colpi sotto il 10 (Campriani segna anche un basso 8,7). L'ultimo colpo del russo si rivela determinante per la vittoria italiana: un 8,3. Kamenskiy si classifica quindi al secondo posto per solo 0,3 punti in meno dei 458,8 di Campriani.

Va comunque segnalato che Raynaud è l'unico tiratore resosi fautore, lungo la finale, di ben tre tiri da 10,9 punti, ossia quasi tre centri perfetti; purtroppo per il francese, tal accuratezza non è stata supportata da una precisione sufficiente, specialmente verso la fine dove ha faticato a raggiungere il 10.

Questa volta il merito del successo italiano è anche della compagna di Campriani, la tiratrice Petra Zublasing, che non solo lo ha supportato emotivamente come al solito, ma gli ha prestato la sua carabina da lui ritenuta più valida della propria. L'italiano non è nuovo infatti a situazioni dove si trova a sparare con armi non proprie, come quando il 12 agosto usò l'arma prestatagli dall'amico-rivale statunitense Matthews Emmon per cercare di vincere la sfida di carabina a terra 50 metri.

Olympic rings without rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[modifica]