Giorgio Mulè direttore di Panorama cita Wikipedia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Nell'editoriale di Panorama del 13 luglio 2017 (Anno LV N.30 (2668) a pag. 3, titolo: "L'ULTIMO LINCIAGGIO", il direttore responsabile della rivista, Giorgio Mulè inizia in questo modo il suo editoriale:
"Ci sono principi elementari del diritto che non necessitano di una laurea per essere compresi. Se cercate su Wikipedia, appunto, la massima <<nullum crimen, nulla poena sine praevia lege poenali>> troverete questa spiegazione: <<Rappresenta una massima fondamentale per il diritto moderno. L'espressione si fonda sull'assunto che non può esservi un reato (e di conseguenza una pena), in assenza di una legge penale preesistente che proibisca quel comportamento>>. Elementare, appunto. Dal che non si capisce perché questo Paese non abbia la decenza di chiedere scusa a Bruno Contrada, che dopo 25 anni di calvario giudiziario si è vista revocata la condanna a 10 anni di carcere (interamente scontata) per concorso esterno in associazione mafiosa [... l'articolo continua per 35 righe ...]"
Il link di riferimento (in rete) all'editoriale della rivista cartacea è questo