Giovinazzi-Sauber: è fatta! La Formula1 può tornare a parlare italiano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 5 ottobre 2018
Finalmente un pilota italiano torna a correre in Formula 1<nowiki> - È fatta! Finalmente, dopo due anni vissuti "in panchina", tra il lavoro al simulatore Ferrari e due gare alla guida dell'Alfa Romeo - Sauber (Gp Australia e Gp Cina 2017, nda), Antonio Giovinazzi, 24enne di Martina Franca (Taranto), può assaporare la sensazione di essere un pilota di Formula 1 a tempo pieno, proprio come voleva il compianto Sergio Marchionne. Nel 2019 pertanto, l'italia tornerà ad essere rappresentata nella massima competizione motoristica dopo 8 anni, infatti, era dal Gp del Brasile del 2011 che non si vedevano piloti italiani sulla griglia di partenza, gli ultimi sono stati Jarno Trulli su Lotus e Vitantonio Liuzzi su HRT. In Alfa Romeo - Sauber Giovinazzi sarà perciò il compagno di box di Kimi Raikkonen, passato alla scuderia italo - elvetica dopo l'annuncio dell'ingaggio di Charles Leclerc da parte della Ferrari come compagno di Vettel. "Sono felicissimo per quest'opportunità, da un campione del calibro di Kimi avrò solo da imparare" - ha dichiarato il pilota pugliese che andrà a sostituire lo svedese Marcus Ericsson, "retrocesso" nel ruolo di terzo pilota dal team principal della scuderia di Hirwill, Frédéric Vasseur.

Fonti[modifica]

  • Template {{Fonte}} da completare o correggere!
    «[ ]» – ',