Gran Bretagna: nasce la giornata di astensione dalle e-mail inutili

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

21 ottobre 2005

OutlookSZ.png

Lo Sport England, organismo governativo che distribuisce i proventi delle lotterie nazionali allo sport nel Regno Unito, ha proposto per oggi il primo giorno di astensione dalle e-mail inutili.

La schiavitù da computer e da e-mail ha reso tutti più pigri, bloccando gli impiegati alle proprie scrivanie, senza neppure più quei pochi movimenti che ci obbligavano a trasferirci da un ufficio ad un altro, o da una scrivania ad un'altra per consegnare un documento.

Il cardiologo Dorian Dugmore afferma: «Si stanno perdendo milioni di ore di esercizio fisico a causa di una tendenza sempre più massiccia alla sedentarietà».

Ormai trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in ufficio e Roger Draper, direttore di Sport England, dice: «Abbiamo il compito importante di aumentare il numero di persone che sono fisicamente in forma e il posto migliore dove focalizzare le nostre attenzioni è il luogo di lavoro». «Vogliamo persone in movimento negli uffici, nelle aziende, nei supermercati, negli ospedali. E costruire attività nella loro vita quotidiana».

Poiché di tempo per la palestra e per l'attività fisica ce n'è sempre meno, non abusiamo delle e-mail, ma anche dell'ascensore, proviamo a sostituirli con qualche passo in più e con qualche scalino da salire.

Fonti

  • «Le email fanno male Il governo inglese: stop per un giorno»Corriere della Sera, 18 ottobre 2005, pag. 27