Olimpiadi 2008, Pugilato: bronzo per Picardi. Russo e Cammarelle in finale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 22 agosto 2008

Boxing pictogram.svg

Si interrompe in semifinale il sogno di Vincenzo Picardi, il pugile di Casoria, in provincia di Napoli. Il peso mosca deve inchinarsi (7-1 il punteggio finale) all'esperienza del thailandese Somjit Jongjohor, più esperto e maggiormente dotato fisicamente. Jongjohor affronterà, nel combattimento per la medaglia d'oro, il cubano Andry Laffita. A Picardi va comunque una preziosa medaglia di bronzo, inattesa all'inizio dei giochi.

Hanno invece raggiunto la finale altri due italiani allenati da Francesco Damiani. Si tratta del marcianisano Clemente Russo e di Roberto Cammarelle, originario di Cinisello Balsamo. Tatanka, questo il soprannome del pugile originario della provincia di Caserta, ha sconfitto lo statunitense Deontay Wilder per 7-1 nella semifinale della categoria dei pesi massimi. Cammarelle si è invece imposto per K.O. contro il britannico David Price (categoria pesi supermassimi).

Clemente Russo affronterà in finale il russo Rakhim Chakhkeiv il 23 agosto, mentre il giorno dopo toccherà a Roberto Cammarelle, che dovrà vedersela con il cinese Zhang Zhilei.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[modifica]