Padoan: "Nuovo piano di privatizzazioni, senza sfasciare i conti"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

22 marzo 2014
Oggi il ministro dell' Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, durante un intervento al forum di Confcommercio a Cernobbio ha dichiarato che il governo ha intenzione di dare una "spinta" alle privatizzazioni già avviate in precedenza dal governo Letta. Il ministro ha inoltre sottolineato l'aumento sempre più preoccupante del numero di italiani a rischio di disagio sociale, partendo dal 25,3% del 2008 per giungere al 30% di oggi. La crisi iniziata nel 2007 fino a fine 2013 ha fatto perdere all'Italia 9 punti percentuali del PIL, spiega il ministro, e ha ulteriormente aumentato i disagi sociali; la ripresa nel 2014 ci sarà, ma resterà modesta. Secondo il ministro, il governo metterà subito in atto un programma di privatizzazioni che creeranno più competitività e occupazione senza distruggere le finanze pubbliche.

Il ministro dell' Economia Padoan (a destra) con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano


Fonti[modifica]