Parigi: iniziati i preparativi per il restauro del quadro di Monet danneggiato da sconosciuti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 9 ottobre 2007

Le point d'Argenteuil di Claude Monet: il quadro presenta una danneggiatura di circa 10 centimetri, sotto il ponte
Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Il ponte ad Argenteuil.

Molti esperti sono stati convocati d'urgenza a Parigi, precisamente nel famosissimo Musée d'Orsay, per valutare i danni apportati da ignoti vandali durante la Notte Bianca di domenica scorsa al quadro di Claude Monet Le point d'Argenteuil, risalente al 1874.

Secondo quanto riferito da Serge Lemoine, responsabile del museo, «il quadro presenta una spaccatura a forma di T lunga dieci centimetri ed alta 3». Fortunatamente però, un pannello posto accanto al quadro ha evitato che il vandalo, che probabilmente ha colpito il quadro con una gomitata, forse ubriaco, danneggiasse irreparabilmente una delle più belle opere dell'artista francese. «Una spaccatura non è fatale», ha poi aggiunto Pierre Curie, responsabile del "Centro di restauro dei dipinti dei musei di Francia" dicendo che su 200-300 quadri che vengono esposti in un anno nei museo, al massimo tre devono ricorrere a procedure di restauro.

Nei centri del C2RMF (la sigla del Centre de recherche et restauration des musées de France), comunque, gli esperti dovranno applicare un piccolo pezzo di materiale speciale dietro la spaccatura, per poi ricostruirla. Tutto ciò, oltre a ripristinare la condizione originale del quadro, sarà totalmente invisibile al pubblico.

Fonti