Roma: AMA, approvato aumento del capitale sociale per 100 milioni di euro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, sabato 4 settembre 2021

Nella mattinata del 3 settembre l'assemblea dei soci di AMA S.p.A. ha approvato l'aumento del capitale sociale dell'azienda per 100 milioni di euro nell'ambito del piano di risanamento approvato ad aprile 2021. L'investimento mira a dare risorse da un lato per l'acquisto di ulteriori mezzi e contenitori e dall'altro per la realizzazione di nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti. Nel piano industriale pluriennale 2020-2024 l'azienda mira a raggiungere il 75% di autosufficienza impiantistica partendo dall'attuale 15% tramite la realizzazione di: due impianti per il compostaggio e il trattamento della frazione organica, due impianti di selezione per il multimateriale, due impianti di selezione per la carta e il cartone, un impianto di trattamento meccanico-biologico (TMB), un impianto per selezione degli assorbenti in modalità end of waste e 27 nuovi centri di raccolta, che aggiungendosi ai 12 attuali porteranno il totale a 39, ossia una struttura ogni 70 000 abitanti.

Fonti[modifica]