Tennis, Quarti di finale US Open 2008: Nadal, Federer e Đoković avanti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 5 settembre 2008
Le prime 3 teste di serie degli US Open 2008 accedono alle semifinali del torneo, insieme al britannico Andy Murray.

Nella prima partita di questi quarti di finale vi erano contrapposti il britannico Andy Murray e l'argentino Juan Martin del Potro. Partita molto equilibrata, decisa dagli episodi: nel primo set del Potro aveva rubato il servizio all'avversario e si era apprestato a servire per il set, tuttavia si è fatto rimontare e Murray ha portato il set in parità. Al tie-break, dunque, è il britannico a spuntarla con il punteggio di 7-2. 7-6(7-2) il punteggio del primo set dunque. Nel secondo set, break di Murray che serve per il set sul 6-5; del Potro riesce a riprendersi il servizio e a portare il set al tie-break, dove è tuttavia sempre Murray a vincere: 7-6(7-1) il punteggio del secondo set a favore del britannico. Durante il terzo set, del Potro non si dà per vinto e riesce a breaccare 2 volte l'avversario e a portarsi a casa il set con il punteggio di 6-4. Il set successivo, caratterizzato da un certo nervosismo e da numerosi errori da entrambe le parti, vede Murray vincere con un break finale e il punteggio di 7-5. Murray raggiunge la prima semifinale in un grande slam della sua carriera. 7-6 7-6 4-6 7-5 il punteggio finale del match.

Il numero 1 del mondo Rafael Nadal ha incontrato lo statunitense Mardy Fish, rivelazione del torneo, nella seconda partita della giornata. Grazie a un serve&volley pregevole, Fish riesce subito a imporre il ritmo e a portarsi a casa il primo set: 6-3. L'intraprendenza dello statunitense però finisce qui: Nadal inizia ad aumentare il ritmo e da qui in poi la partita non ha più storia. Il numero 1 del mondo si porta a casa i successivi 3 set senza troppi problemi: 3-6 6-1 6-4 6-2 il punteggio finale a favore dello spagnolo.

Murray e Nadal si incontreranno nella prima semifinale del torneo.

Roger Federer, numero 2 del mondo, non ha dovuto faticare più di tanto per avere ragione di Gilles Muller nella terza partita di questi quarti di finale. Il primo set segue la regola del servizio, concludendosi al tie-break: Federer gioca bene i punti importanti di questa frazione di gioco e riesce a portare a casa il set. Tutto più facile nel secondo set: subito break per Federer e set portato a casa: 6-4. Il terzo set prosegue sulla falsa riga del primo, con Muller che fa valere il suo servizio e Federer che non fatica troppo a mantenere il ritmo. Tie-break, nel quale è ancora lo svizzero a uscirne vincitore: 7-6 (5) 6-4 7-6 (5) il punteggio finale del match.

Quarta partita serale dei quarti di finale che ha visto contrapposti le due teste di serie Novak Đoković e Andy Roddick. Grande attesa per il match, che subito pende dalla parte del numero 3 del mondo: Roddick commette diversi errori e il suo servizio non riesce a salvarlo: 6-2 6-3 a favore del serbo il risultato dei primi 2 set. Il terzo set inizia subito diversamente: Đoković perde il servizio ed è Roddick a condurre la frazione di gioco, concludendola con i soliti ace al fulmicotone: 6-3 per lo statunitense. Il quarto set è molto più equilibrato e si apre con un break dello statunitense, seguito da un controbreak da parte di Đoković. Il set si protrae fino al tie-break, dove è Đoković a spuntarla: 6-2 6-3 3-6 7-6 il punteggio finale.

Federer e Đoković si daranno battaglia nella seconda semifinale del torneo.


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.