Tour de France 2005: decima tappa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

12 luglio 2005

Martedi 12 luglio - Grenoble > Courchevel ( 192,5 km )

Durante la giornata di riposo il gruppo si è trasferito in aereo verso sud, fino a Grenoble, sulle Alpi.
Quello di Courchevel è il primo arrivo in salita, si arriva 2000 m, si tratta della prima tappa alpina. Chi aspira a vincere questa edizione del Tour non si può più nascondere.

L'arrivo di Courchevel è stato scoperto soltanto in tempi recenti dal Tour, la prima tappa a terminare in questa località alpina si è svolta nel 1997, vinse Richard Virenque, mentre nel 2000 a vincere è stato l'indimenticato Marco Pantani, è stata l'ultima delle sue 8 vittorie al Tour.

Nella tappa che deve definire le forze in campo, in cui la tattica, la strategia ed il risparmio devono lasciare il passo alle pedalate dei campioni, Lance Armstrong conferma di essere l'uomo da battere.

Quando gli uomini in fuga cominciavano ad avere un vantaggio pericoloso, l'americano ha messo la sua squadra in testa a tirare. Il ritmo è lentamente salito, i fuggitivi cominciavano a cadere come mosche, fino a quando davanti non restava solo Jorg Jaksche, tedesco della Liberty Seguros, con un minuto di vantaggio.

A quel punto, il lavoro della Discovery Channel si è fatto piu intenso, e nel gruppetto si è cominciato a fare selezione. Uno dopo l'altro, gli uomini di Armstrong passavano in testa, tiravano fino a quando le forze lo consentivano, e poi si staccavano.

A 10 chilometri dal traguardo, a ruota di Armstrong erano rimasti solo gli uomini di classifica. Poi, con l'ultimo scatto di Popovych, il ritmo ha cominciato ad essere troppo pesante anche per loro. Il primo a perdere terreno è stato Alexandre Vinokourov, seguito poco dopo da Jan Ullrich. Poi è stato il turno di Ivan Basso. Solo Mancebo, Valverde (entrambi della Iles Baleares) e Rasmussen (il danese autore dei 168 chilometri di fuga lungo la 9^ tappa) riescono a tenere il forcing di Armstrong sugli ultimi chilometri del Courchevel.

Ma l'americano non ha ancora calato tutti gli assi, ed a 400 metri dal traguardo si alza sui pedali, ed attacca ancora. Solo Alejandro Valverde riesce a resistere all'ultimo strappo, e riesce a sopravanzare Armstrong sulla linea del traguardo.

Al cronometro, i distacchi degli uomini di classifica saranno quasi imbarazzanti: 1' e 2" per Basso, 2' e 14" per Ullrich, 2' e 58" per Moreau, 5' e 18" per Vinokourov, oltre 17' per la maglia gialla (che passa sulle spalle di Armstrong), Voigt.

Risultati[modifica]

Classifica di tappa
Posizione Atleta Nazione Squadra Tempo
1 Alejandro Valverde Flag of Spain.svg Spagna Illes Balears 4h 50' 35"
2 Lance Armstrong Flag of the United States.svg Stati Uniti Discovery Channel s.t.
3 Mickael Rasmussen Flag of Denmark.svg Danimarca Rabobank a 9"
4 Francisco Mancebo Flag of Spain.svg Spagna Illes Balears a 9"
5 Ivan Basso Flag of Italy.svg Italia Team CSC a 1' 02"


Classifica generale
Posizione Atleta Nazione Squadra Tempo
1 Lance Armstrong USA Discovery Channel 37h 11' 04"
2 Mickael Rasmussen Danimarca Rabobank a 38"
3 Ivan Basso Flag of Italy.svg Italia Team CSC a 2' 40"
4 Christophe Moreau Flag of France.svg Francia Crédit Agricole a 2' 42"
5 Alejandro Valverde Flag of Spain.svg Spagna Illes Balears a 3' 16"


Fonti[modifica]


Resoconto del Tour de France 2005

Scegli la tappa: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21

Segui lo Speciale Tour de France 2005.