Eletto il Consiglio e l'Ufficio di presidenza della XVII Legislatura

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

venerdì 22 marzo 2013

segui lo Speciale Elezioni 2013

A seguito delle elezioni dei presidenti dei due rami del Parlamento, Pietro Grasso al Senato e Laura Boldrini alla Camera, ieri sono stati eletti il Consiglio e l'Ufficio di presidenza. Per ciascuna Camera si è tenuta una votazione a scrutinio segreto, nella quale ogni parlamentare ha espresso due preferenze per l'elezione dei vicepresidenti, due per i questori e quattro per i segretari.

I quattro incarichi da vicepresidente del Senato sono stati assegnati a Valeria Fedeli (PD) che ha ricevuto 134 voti, Linda Lanzillotta (SC) che ne ha ricevuti 126, Roberto Calderoli (LN) 119 e Maurizio Gasparri (PDL) 96.

I tre nuovi questori sono Antonio De Poli (SC) eletto con 144 voti, Laura Bottici (M5S) con 120 e Lucio Malan (PDL) con 113. Questa carica è particolarmente importante in quanto il Collegio dei questori delibera il bilancio, sovraintende alla gestione dei fondi, dell'ordine e della sicurezza.

Per gli otto segretari sono stati scelti Silvana Amati (PD) con 137 voti, Rosa Maria Di Giorgi (PD) con 136, Angelica Saggese (PD) 136, Luciano Pizzetti (PD) 134, Giacomo Stucchi (LN) 104, Alessandra Mussolini (PDL) 102, Antonio Gentile (PDL) 96 e Maria Elisabetta Alberti Casellati (PDL) 85.

La prossima seduta del Senato si terrà lunedì 25 marzo, giorno in cui si riunirà il primo Consiglio di presidenza.

Per quanto riguarda la Camera i nuovi vicepresidenti sono Marina Sereni (PD) eletta con 311 voti, Roberto Giachetti (PD) con 253, Luigi Di Maio (M5S) 173 e Maurizio Lupi (PDL) 145.

Le cariche di questore sono state assegnate a Stefano Dambruoso (SC) con 342 voti, Paolo Fontanelli (PD) con 309 e Gregorio Fontana (PDL) con 174.

I nuovi segretari sono Anna Rossomando (PD), Anna Margherita Miotto (PD), Gianpiero Bocci (PD), Ferdinando Adornato (SC), Caterina Pes (PD), Valeria Valente (PD), Riccardo Fraccaro (M5S) e Claudia Mannino (M5S).

A causa della mancata rappresentanza di tutti i gruppi parlamentari all'interno dell'Ufficio di presidenza, martedì 26 verranno eletti tre segretari aggiuntivi (SEL, LN, misto).


Fonti[modifica]