Ted Kennedy è morto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

mercoledì 26 agosto 2009

Il senatore americano Ted Kennedy è morto. Aveva 77 anni, ed era gravemente malato dopo che, un anno fa, gli fu diagnosticato un tumore al cervello. Nel 2008 era stato ricoverato a seguito di un ictus, ma accurati controlli avevano constatato la malattia tumorale.

In una dichiarazione della Famiglia Kennedy, riportata dalla CNN, si legge: «Abbiamo perso il centro insostituibile della nostra famiglia e della luce gioiosa della nostra vita, ma l'ispirazione della sua fede, ottimismo e perseveranza vivrà nei nostri cuori per sempre». «Ringraziamo tutti coloro che gli hanno dato assistenza nell'ultimo anno, e tutti quelli che lo hanno accompagnato nella sua incessante marcia per il progresso verso la giustizia».

Ted Kennedy, il secondo senatore per longevità di incarico negli Stati Uniti d'America, era nato nel 1932. Fratello di John Fitzgerald Kennedy e Robert Kennedy, entrambi assassinati (nel '63 il primo, cinque anni dopo il secondo), iniziò la carriera politica nel 1962, quando sostituì il fratello John al Senato, in quanto era stato eletto presidente. Venne rieletto per 7 volte consecutive senatore degli Stati Uniti, nel 2006 vinse con il 69% contro Kenneth Chase e durante tutta la sua carriera fu autore di più di 2.500 proposte di legge.

Poche settimane fa, con una lettera, aveva chiesto al Massachusetts (stato che l'aveva eletto) di emendare la legge sulla rielezione dei senatori per i seggi vacanti, volendo garantire la continuità rappresentativa del suo Partito al Senato di Washington D.C. dopo la sua morte. Tale legge era stata introdotta dallo stesso Kennedy appunto per evitare nomine di successori senza la convocazione di un'elezione suppletiva.

Alle primarie del Partito Democratico per la scelta del candidato alle presidenziali del 4 novembre 2008 aveva dato il suo sostegno a Barack Obama, divenuto poi presidente.

Articoli correlati

Fonti