Saronno: mamma sputa in faccia alla maestra che l’ha rimproverata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 4 novembre 2018

Corso d'Italia, zona pedonale

È successo all'interno in una scuola elementare di Saronno, in provincia di Varese: la madre di uno dei bambini ha sputato in faccia a una maestra che l'aveva rimproverata per avere lasciato il bambino per più di mezz'ora ad aspettare all'uscita.

Non era la prima volta che ritardava ed evitava appositamente di rispondere al telefono quando la chiamavamo per farle notare il ritardo, così si giustifica l'insegnante, e così,dopo esserci confrontate con la dirigenza scolastica, abbiamo ritenuto di dover affrontare la situazione, facendole notare l'errore di persona, aggiunge la maestra. Invece di scusarsi per l'ennesimo ritardo, dopo l'avviso che al prossimo ritardo si sarebbero rivolte alla Polizia locale, dove avrebbero lasciato il bambino in custodia, è scaturita la reazione imprevista della mamma con ingiurie e sputi.

Dopo quanto accaduto, la maestra ha deciso di presentare denuncia all'autorità giudiziaria; il bambino che aveva in consegna non era neanche un suo alunno. L'insegnante stava aspettando l'arrivo della madre al posto di una collega che poteva perdere il treno per tornare a casa.

Non è la prima volta che un insegnante viene aggredito: alcuni giorni fa, in una scuola superiore di Vimercate, una professoressa è stata presa a colpi di sedia dagli studenti durante la lezione. Prima di questo caso, un ragazzino aveva ferito con il coltello un docente al volto durante un'interrogazione che, probabilmente, non stava andando bene e, in un'altra scuola, alcuni ragazzi, dopo avere legato il docente a una sedia, lo hanno bullizzato, hanno ripreso la scena e l'hanno pubblicata su diversi social network.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]