È morto Beniamino Placido, fine intellettuale e critico televisivo. Aveva 80 anni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 6 gennaio 2010

È morto a Cambridge, dove si era ritirato da alcuni mesi, Beniamino Placido, 80 anni, americanista, fine critico letterario e televisivo, intellettuale poliedrico e attento alle manifestazioni del costume e della società, spentosi al termine di una lunga malattia.

Già professore di letteratura americana all'Università La Sapienza di Roma, era stato a lungo critico televisivo, con la rubrica "A parer mio" che teneva sulle pagine del giornale La Repubblica, quotidiano per il quale aveva continuato a occuparsi di letteratura e di costume.

Ai suoi lettori Placido ha insegnato a mantenere con la televisione un rapporto inquieto e sensibile, applicando al piccolo schermo una critica "creativa", fatta di invenzioni, divagazioni, ironia.

Sull'universo televisivo ha pubblicato: "Tre divertimenti, Variazioni sul tema dei Promessi Sposi, di Pinocchio, e di Orazio" (1990), "Composizioni giocose ed esercizi di stile sulla TV", e "La televisione col cagnolino" (1993), in cui un celebre racconto di Anton Cechov, la "La signora con il cagnolino", diventa lo spunto, lieve, indiretto, per meditare sul funzionamento della televisione.

Aveva anche prestato il suo volto ad apparizioni cinematografiche in "Come parli frate?" (1974) e "Io sono un autarchico" (1976), entrambi di Nanni Moretti, e in "Porci con le ali" (1977), di Paolo Pietrangeli.

Era parente dell'attore e regista Michele Placido. In un commento sulla seconda serie della "Piovra", in un articolo dal titolo "La nostra Piovra non sarà mai Dallas", ironizzava sulla parentela che lo legava a Michele Placido:

« Vorrei poter dire tutto il bene possibile di Michele Placido - della sua maschera, della sua faccia - ma non posso farlo. Perché siamo strettamente imparentati (lo si vede dal nome) e se lo facessi cederei ad una solidarietà di famiglia. Cioè di mafia. »

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Beniamino Placido.

Wikiquote

Wikiquote ha una voce su Beniamino Placido.