È morto Richard Pryor

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 11 dicembre 2005

L'attore afroamericano Richard Pryor è morto nella sua casa di San Fernando Valley, vicino San Francisco, negli Stati Uniti d'America, a causa di un attacco cardiaco. Aveva 65 anni.

Nato nell'Illinois nel 1940. Il popolare attore comico, dal temperamento sincopato e brillante, aveva provato tutto il mondo dello show business. Fu uno degli emergenti della nuova ondata di divi di colore.

Iniziò la sua carriera nel mondo del jazz, come cantante e pianista. Ottiene la prima parte in un film sul Vietnam di John Wayne come comparsa. Diviene famoso nel cinema con una parte di pianista in La signora del blues.

Interpretò anche Wagon lits con omicidi, Nessuno ci può fermare, Non guardarmi non ti sento e Non dirmelo non ci credo. Tra le ultime interpretazioni Strade perdute con Lynch. Dalla critica è ricordato per il film Blue collar, il suo ruolo più serio e inedito.

Fonti[modifica]