È morto ad 80 anni Mstislav Rostropovich

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 27 aprile 2007

Mstislav Rostropovich

È morto oggi a Mosca il violoncellista russo Mstislav Leopoldovich Rostropovich all'età di ottanta anni, compiuti il 27 marzo.

Rostropovich, che ha anche lavorato come direttore d'orchestra, si è spento nell'ospedale dove era stato ricoverato a causa del tumore al fegato. Il violoncellista era già stato operato al fegato lo scorso febbraio.

Tra le sue amicizie più importanti spicca lo scrittore Aleksandr Solzhenitsyn che ospitò Rostropovich quattro anni dopo che fu esiliato dall'URSS nel 1974.

Negli Stati Uniti Mstislav Rostropovich divenne cittadino americano, avendo perso la cittadinanza russa, e divenne direttore della National Symphony Orchestra di Washington nel 1977.

Nell'1989 tenne un concerto davanti al muro di Berlino e ritornò in patria solamente due anni dopo, nel 1991.

Fonti[modifica]