ATAC: l'azienda non potrà garantire da sola il rispetto delle disposizioni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, giovedì 30 aprile 2020

Iveco Bus Urbanway 12 di ATAC

In un comunicato di ieri ATAC ha sostenuto che l'azienda non potrà garantire da sé il rispetto delle disposizioni in materia di distanziamento sociale sui propri mezzi in vista della cosiddetta "Fase 2". Infatti nonostante negli ultimi giorni siano stati apposti gli avvisi per evitare il contatto ravvicinato tra i passeggeri (su autobus, treni e nelle stazioni) l'azienda non dispone dell'organico sufficiente per coprire la totalità del servizio, quindi circa 1 400 autobus oltre che numerosi tram, treni e le circa 6 000 fermate sia metroferroviarie che autobus.

Nello stesso comunicato tuttavia è stato annunciato che l'azienda metterà a disposizione il proprio personale attualmente sospeso o in cassa integrazione, nelle maggiori stazioni metroferroviarie e presso i maggiori capolinea delle linee autobus, per illustrare agli utenti le modalità di accesso al servizio.

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su ATAC.