A Genova terminata la posa dell'ultima campata del nuovo ponte

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Genova, mercoledì 29 aprile 2020
Per adesso lo si chiama "Ponte per Genova", o come lo definisce Fincantieri, il "ponte-nave". È stata infatti posata l'ultima campata del nuovo ponte sul torrente Polcevera, che andrà a sostituire il Ponte Morandi, crollato nell'agosto 2018. Al "varo" di quest'ultima campata hanno presenziato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, il presidente della Liguria, Giovanni Toti e il sindaco di Genova, Marco Bucci.

Il ponte, progettato dall'architetto Renzo Piano, è stato realizzato appunto da Fincantieri Infrastructure e Salini Impregilo ed è lungo 1 067 metri, poco meno di un centinaio di metri in meno rispetto al Viadotto Polcevera. Il ponte tuttavia non è ancora concluso, mancando infatti il rivestimento. L'azienda ha inoltre annunciato che al completamento dell'infrastruttura, saranno aggiunti dei particolari sensori sviluppati, dalle divisioni Seastema e Cetena, che renderanno il ponte il primo "smart bridge" d'Europa.

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Ponte per Genova.