Accordo tra Santa Sede e Cina sulla nomina dei vescovi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 23 settembre 2018

La cattedrale di Jinan

La Santa Sede e la Repubblica popolare Cinese hanno annunciato la conclusione di un accordo che, sia pure in modalità provvisoria, regola la nomina dei vescovi. In questo modo dovrebbe finire la contrapposizione tra la Chiesa cinese, in piena comunione con il papa, e la così detta chiesa patriottica, con vescovi graditi al governo. Da parte vaticana si è sottolineato il carattere pastorale e non politico dell'accordo che mira a dare ai cattolici cinesi la possibilità di avere vescovi in piena comunione con la chiesa universale, che abbiano nello stesso tempo il gradimento delle autorità civili.

Fonti[modifica]