Addio ad Arcangelo Ferrari, ex amministratore delegato di Oto Melara

From Wikinotizie
Jump to navigation Jump to search

venerdì 17 gennaio 2020

Il 13 gennaio 2020 all'età di 90 anni è morto l'ingegner Arcangelo Ferrari, ex Direttore Commerciale e Amministratore Delegato Oto Melara. Era ricoverato da qualche giorno all'Ospedale Sant'Andrea della Spezia in Neurologia.

Lascia una moglie, tre figli, sei nipoti e due pronipoti.

Nato nel 1930 a Carrara, laureato in Ingegneria all'Università di Pisa, viene assunto giovanissimo alla Oto Melara come ingegnere al reparto meccanotessile.

È stato uno dei "padri" dell'azienda spezzina contribuendo a fare dell'Oto Melara, nella successiva fase di sviluppo, un'eccellenza conosciuta in tutto il mondo, prima come Direttore Commerciale e infine in qualità di Amministratore Delegato.

Insieme al direttore Gustavo Stefanini, Sergio Ricci, Piero Borachia ed Alberto Conforti costituiva il gruppo che venne poi definito "I ragazzi del 76", ovvero coloro che seppero difendere l'arma di punta dell'azienda, il cannone navale da 76, dalla concorrenza statunitense costruendo la fortuna di una fabbrica e di una città.

Ferrari nella sua carriera ricoprì anche importanti incarichi nella Montedison di Mario Schimberni che lo chiamò come Amministratore Delegato a promuovere lo sviluppo di Intermarine negli Stati Uniti.



Fonti[edit]