Addio allo scrittore Antonio Tabucchi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Lisbona, domenica 25 marzo 2012

Antonio Tabucchi (1943-2012)

Lutto nel mondo della cultura: si è spento oggi nella sua casa di Lisbona lo scrittore italiano Antonio Tabucchi, aveva 68 anni ed era malato da tempo.

Tabucchi era nato a Pisa il 24 settembre 1943. Già insegnante di lingua e letteratura portoghese (era uno dei massimi conoscitori dell'opera dello scrittore portoghese Fernando Pessoa), aveva esordito come scrittore nel 1975 con il romanzo Piazza d'Italia.

Viveva da anni a Lisbona, città dove aveva ambientato gran parte dei suo romanzi, tra cui Sostiene Pereira, del 1994, premiato con il Premio Campiello, da cui è stato tratto l'omonimo film con Marcello Mastroianni. I suoi romanzi sono stati tradotti in oltre 40 lingue.

Messaggi di cordoglio per la scomparsa sono stati espressi, tra gli altri, dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dallo scrittore Roberto Saviano.

I funerali si terranno a Lisbona giovedì prossimo.

Fonti[modifica]