Agitazioni dei marittimi contro il decreto di riordino in materia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 2 ottobre 2008
Il mondo marittimo italiano è in agitazione a causa di un decreto firmato dall'ex ministro dei trasporti Alessandro Bianchi il 30 novembre 2007. Decreto relativo alle nuove "qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare".

In seguito all'entrata in vigore di questo decreto, diversi marittimi, sembra, che abbiano perso il lavoro, non potendo, in base alla nuova legge, navigare con gli attestati posseduti. Inoltre esso ha abolito il titolo di capitano, lasciando inalterato quello di comandante. Ed anche per questo ci sono state proteste dei marittimi.

Questa situazione è iniziata nel gennaio di quest'anno.

Il nuovo sindacato (SDM), composto esclusivamente da marittimi, si è opposto fin dal primo momento a questo decreto, facendo presente a cosa esso avrebbe potuto portare.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]