Amato giudice della Consulta

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 12 settembre 2013

Il nuovo giudice costituzionale Giuliano Amato.

Oggi il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha nominato, secondo l'articolo 135 della Costituzione, Giuliano Amato giudice della Corte costituzionale, in sostituzione di Franco Gallo a partire dal 16 settembre. Gallo è inoltre Presidente della Corte, perciò Amato potrà votare per l'elezione del suo successore.

Amato ha avuto molteplici incarichi pubblici, tra cui tre volte ministro, due Premier ed attualmente Presidente dell'Enciclopedia Treccani e Presidente onorario della Scuola superiore Sant'Anna di Pisa; è un esponente del Partito Democratico.

La sua nomina è stata contestata dal MoVimento 5 Stelle e dalla Lega Nord.

Fonti[modifica]