Amministrative 2012: a Palermo dodici candidati sindaco, è record

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Palermo, venerdì 13 aprile 2012

Si è chiuso il termine ultimo per la consegna delle liste per le candidature a sindaco di Palermo. Un record salta subito all'occhio: sono dodici i candidati (superato il record di dieci del 1997), mentre le liste elettorali sono ventotto. I concorrenti al consiglio comunale sono 1.319, mentre oltre 2.100 sono i candidati alle circoscrizioni. Questi numeri fanno giungere il rapporto fra candidati ed elettori a 116: altro record.

Ad Alessandro Aricò afferiscono il maggior numero di liste, sei. Egli, deputato regionale di Futuro e Libertà per l'Italia, è il candidato "ufficiale" del governatore della Sicilia Raffaele Lombardo.

Marianna Caronia, esponente del Pid-Cantiere popolare, è appoggiata da cinque liste. Quattro liste invece sia per Fabrizio Ferrandelli (PD) che per Massimo Costa (PdL).

Chiudono il novero dei candidati Leoluca Orlando (IdV, che in un primo momento non era intenzionato a scendere in campo ma lo ha fatto dopo aver disconosciuto il risultato delle primarie del centrosinistra) con due liste a sostegno e tutti gli altri rimanenti si presentano con una sola lista. Essi sono: Riccardo Nuti, Giuseppe Mauro, Tommaso Dragotto, Marco Priulla, Rossella Accardo e Gioacchino Basile. Resta sub judice la posizione di Antonio Pappalardo: ha presentato gli elenchi in ritardo.

Fonti[modifica]