Arrestato l'ex arbitro Moreno per droga

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
L'arbitro Moreno è stato arrestato presso l'aeroporto internazionale John F. Kennedy

mercoledì 22 settembre 2010
L'arresto per l'ex arbitro ecuadoriano di calcio Byron Moreno è avvenuto all'aereoporto JFK di New York, mentre cercava di entrare negli Stati Uniti con 6 kg di eroina. Lo ha reso noto l'agenzia antidroga statunitense DEA: i doganieri americani hanno scoperto che Moreno, aveva nascosto la droga nei suoi indumenti intimi.

Moreno divenne famoso nel Campionato mondiale di calcio 2002 per l'arbitraggio della partita degli ottavi di finale tra Corea del Sud e Italia, partita in cui gli azzurri vennero eliminati dopo il golden goal. In Italia si fece subito ricadere la colpa della sconfitta sull'arbitro, poiché nei tempi supplementari espulse Francesco Totti ed annullò un gol a Damiano Tommasi, sempre nei tempi supplementari. Attualmente era commentatore sportivo in una radio e in un canale tv del suo paese.

Fonti[modifica]