Vai al contenuto

Attentato esplosivo a New York, 29 feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

domenica 18 settembre 2016

Ieri sera un forte botto ha sconvolto il quartiere di Chelsea, a Manhattan (New York). L'ordigno è esploso alle 20:30 locali, le 2:30 in Italia, in piena vita notturna newyorkese. Sembra che l'ordigno fosse stato nascosto in un cestino metallico di rifiuti, in una zona elegante e piena di negozi. Un secondo ordigno è stato trovato ancora inesploso a poca distanza.

Ancora non sono chiari i responsabili, ma non si escludono collegamenti con il terrorismo.

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che stava partecipando insieme ad Hillary Clinton ad un pranzo di gala, è stato subito informato e viene tenuto al corrente degli sviluppi. Donald Trump, candidato repubblicano alla Casa Bianca, ha scherzato sulle difficoltà del Paese sotto la presidenza Obama.

Fonti[modifica]