Aveva falsamente accusato un uomo di stupro: niente carcere

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Inghilterra, giovedì 30 dicembre 2010

Milton Keynes - Una 29enne è stata condannata per aver falsamente dichiarato di essere stata violentata da un uomo che per questo ha passato otto ore in carcere, ma le è stata concessa la sospensione della pena. Non sconterà quindi un solo giorno.

La donna aveva dichiarato alla polizia di essere stata stuprata. Un 28enne è stato per questo arrestato e rilasciato solo dopo che la falsa vittima ha confessato di essersi inventata tutto. «L'investigazione di false o maliziose accuse di violenza sessuale devia molte risorse dalla prevenzione di crimini veri con vittime vere. Noi prenderemo seri provvedimenti contro chiunque riporti un falso crimine e faccia sprecare tempo alla polizia» ha dichiarato il detective Darren Street che ha condotto l'indagine.

Fonti[modifica]