Questa notizia contiene informazioni turistiche

Bardarbunga: un altro vulcano islandese spaventa i cieli europei

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 23 agosto 2014

Vista aerea del ghiacciaio che ricopre il vulcano - immagine di repertorio

Dopo circa quattro anni dall'eruzione del vulcano Eyjafjallajokull, conosciuto ai più come il vulcano dal nome impronunciabile, che aveva bloccato il traffico aereo europeo per più di una settima, un altro vulcano islandese, il più grande dell'isola, spaventa i cieli europei.

Il Bárðarbunga, così si chiama in islandese il Bardarbunga, ha attirato l'attenzione dei vulcanologi il 16 agosto, quando ha aumentato la propria attività e il numero di tremori (brevi scosse sismiche che in genere precedono un'eruzione).

Mercoledì le autorità islandesi avevano deciso di evacuare l'area circostante e oggi, in seguito all'inizio di un'eruzione al di sotto del ghiacciaio Dyngjujökull, è scattato il livello di allerta rossa (il massimo previsto) e il divieto di sorvolo nella zona.

Gli scienziati continuano a sorvegliare la zona sottolineando che per ora non si riscontrano cambiamenti morfologici in superficie.

Fonti[modifica]