Berlusconi perde la causa contro Travaglio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

7 marzo 2006

La causa che Silvio Berlusconi ha condotto contro il giornalista Marco Travaglio si conclude con l'assoluzione del secondo. Il premier aveva denunciato Marco Travaglio, l'ex deputato Elio Veltri e la casa editrice Editori Riuniti per la pubblicazione del libro L'odore dei soldi, riguardo le misteriose origini delle fortune di Berlusconi. Il giudice Luciana Sangiovanni ha infatti stabilito che la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dagli avvocati di Berlusconi non deve aver luogo a procedere nei confronti di tutti gli imputati: Marco Travaglio ha esercitato diritto di cronaca e di critica, mentre il deputato Elio Veltri può avvalersi dell'immunità parlamentare. Gli avvocati del premier, tuttavia, annunciano di voler impugnare la sentenza.
Silvio Berlusconi aveva chiesto agli imputati un risarcimento di dieci milioni di euro, ma, a seguito della decisione del giudice, dovrà pagare 15mila euro per le spese processuali.

Fonti[modifica]