Braone: inaugurato il «Parco Palobbia»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 14 ottobre 2008

Comune di Braone, Val Camonica

Un «luogo della memoria, di cultura e di relax, realizzato accanto alla cappelletta edificata per proteggere l’abitato dall’alluvione». Descrive così il nuovo «Parco Palobbia», creato lungo il torrente Palobbia a Braone in Val Camonica, Rino Prandini del comitato promotore.

Racconta Giancarlo Bonfadini, presidente della Pro loco locale: «l’idea viene dalle nostre famiglie e nasce dalla storia dei nostri scalpellini (pica prede in dialetto camuno), in collaborazione con la società Edison, che ha messo a disposizione l’area per la realizzazione del parco».

Questo parco s'inserisce nella «Via della pietra», voluta dal Parco dell’Adamello e dal comune, che comprenderà in futuro altri due siti: la cava del dosso degli Areti, in uso fino agli anni '70, e la cava di granito della località Piazze.

Fonti[modifica]