Vai al contenuto

Calcio, Mondiali 2010: Girone E, vincono Olanda e Giappone

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Segui lo Speciale Mondiali 2010 su Wikinotizie!

Olanda e Danimarca schierate a inizio partita per gli inni nazionali

lunedì 14 giugno 2010 Sono state giocate, nel pomeriggio di lunedì 14 giugno, le 2 partite valevoli per la prima giornata del Girone E.

Alle ore 13.30, al Soccer City Stadium di Johannesburg, si sfidano due formazioni europee: Olanda e Danimarca. Dopo un primo tempo opaco, che ha visto la formazione danese farsi preferire rispetto agli "oranje", al 46' gli olandesi trovano, in maniera rocambolesca, la rete del vantaggio; su cross di Robin Van Persie, Simon Poulsen sbaglia completamente il colpo di testa a liberare ed indirizza il pallone verso la schiena del compagno Daniel Agger, che devia involontariamente in rete. Il raddoppio porta la firma di Dirk Kuyt, a 5 minuti dal termine. 2-0 il risultato finale a favore della formazione di Bert van Marwijk.

Alle 16.00 al Free State Stadium di Bloemfontein è la volta di Giappone e Camerun. La gara è molto tattica, specie nelle prime fasi. Nessuna delle due squadre sembra prevalere sull'altra. Alla fine, la maggiore concretezza ed organizzazione dei giapponesi fa la differenza. L'unico gol della partita lo segna Keisuke Honda, al 39' del primo tempo. La nazionale africana si rende molto pericolosa in una sola occasione, quando Stéphane M'Bia colpisce la traversa su tiro dalla distanza.

In virtù dei risultati maturati, Olanda e Giappone guidano la classifica del girone con 3 punti, Danimarca e Camerun restano ferme a zero.

Tabellino Olanda-Danimarca[modifica]

14 giugno 2010
ore 13:30
Olanda 2 – 0 Danimarca Soccer City Stadium, Johannesburg
Spettatori: 83 465
Arbitro: Stéphane Lannoy (Francia)[1]
Agger Segnato dopo 46 minuti 46' (aut.)
Kuyt Segnato dopo 85 minuti 85'
Referto


Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Olanda
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Danimarca

Olanda:
PT 1 Maarten Stekelenburg
TD 2 Gregory van der Wiel
DC 3 John Heitinga
DC 4 Joris Mathijsen
TS 5 Giovanni van Bronckhorst (c)
CC 6 Mark van Bommel
CC 8 Nigel de Jong 44' 88'
CD 7 Dirk Kuyt
CO 10 Wesley Sneijder
CS 23 Rafael van der Vaart 67'
A 9 Robin van Persie 49' 77'
Sostituzioni:
CS 17 Eljero Elia 67'
CC 20 Ibrahim Afellay 77'
CC 14 Demy de Zeeuw 88'
Commissario tecnico:
Bert van Marwijk

Danimarca:
PT 1 Thomas Sørensen
TD 6 Lars Jacobsen
DC 4 Daniel Agger
DC 3 Simon Kjær 63'
TS 15 Simon Poulsen
CD 20 Thomas Enevoldsen 56'
CC 2 Christian Poulsen
CC 12 Thomas Kahlenberg 73'
CS 10 Martin Jørgensen (c)
SA 19 Dennis Rommedahl
A 11 Nicklas Bendtner 62'
Sostituzioni:
CC 8 Jesper Grønkjær 56'
A 17 Mikkel Beckmann 62'
CD 21 Christian Eriksen 73'
Commissario tecnico:
Morten Olsen

Man of the Match:
Wesley Sneijder (Olanda)

Guardalinee:
Eric Dansault (Francia)[1]
Laurent Ugo (Francia)[1]
Quarto uomo:
Roberto Rosetti (Italia)[1]
Quinto uomo:
Paolo Calcagno (Italia)[1]

Tabellino Giappone-Camerun[modifica]

14 giugno 2010
ore 16:00
Giappone 1 – 0 Camerun Free State Stadium, Bloemfontein
Spettatori: 30 620
Arbitro: Olegário Benquerença (Portogallo)[1]
Honda Segnato dopo 39 minuti 39' Referto


Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Giappone
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Camerun

Giappone:
PT 21 Eiji Kawashima
TD 5 Yuto Nagatomo
DC 22 Yuji Nakazawa
DC 4 Marcus Tulio Tanaka
TS 3 Yūichi Komano
CC 2 Yuki Abe 91'
CD 8 Daisuke Matsui 69'
CC 18 Keisuke Honda
CC 17 Makoto Hasebe (c) 88'
CS 7 Yasuhito Endō
A 16 Yoshito Ōkubo 82'
Sostituzioni:
A 9 Shinji Okazaki 69'
A 12 Kisho Yano 82'
CC 20 Junichi Inamoto 88'
Commissario tecnico:
Takeshi Okada

Camerun:
PT 16 Souleymanou Hamidou
TD 19 Stéphane Mbia
DC 3 Nicolas N'Koulou 72'
DC 5 Sébastien Bassong
TS 2 Benoît Assou-Ekotto
CC 21 Joël Matip 63'
CC 11 Jean Makoun 75'
CC 18 Eyong Enoh
AD 9 Samuel Eto'o (c)
A 15 Pierre Webó
AS 13 Eric Maxim Choupo-Moting 75'
Sostituzioni:
CC 10 Achille Emana 63'
CD 8 Geremi Njitap 75'
A 17 Mohammadou Idrissou 75'
Commissario tecnico:
Paul Le Guen

Man of the Match:
Keisuke Honda (Giappone)

Guardalinee:
José Cardinal (Portogallo)[1]
Bertino Miranda (Portogallo)[1]
Quarto uomo:
Óscar Ruiz (Colombia)[1]
Quinto uomo:
Abraham Gonzalez (Colombia)[1]

Classifica[modifica]

Dopo i primi due match, la situazione di classifica nel Gruppo E è la seguente:

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Olanda 3 1 1 0 0 2 0 2
Giappone 3 1 1 0 0 1 0 1
Camerun 0 1 0 0 1 0 1 -1
Danimarca 0 1 0 0 1 0 2 -2

Fonti[modifica]

  1. 1,00 1,01 1,02 1,03 1,04 1,05 1,06 1,07 1,08 1,09 Referee designations for matches 1-16. 5 June 2010. URL consultato il 5 giugno 2010.

Note[modifica]