Calcio, Mondiali 2010: Inghilterra travolta dalla Germania, ma manca un gol...

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
Soccerball.svg

Segui lo Speciale Mondiali 2010 su Wikinotizie!

Bloemfontein, domenica 27 giugno 2010

Al Free State Stadium di Bloemfontein va in scena una grande classica del calcio europeo e mondiale, un incontro pieno di storia, rivalità e polemiche: Germania-Inghilterra. E come già accaduto nel passato (leggasi finale del mondiale 1966), anche oggi sulla gara pesa un episodio molto importante, un gol fantasma, che in effetti fantasma non era, ma che il guardalinee non ha clamorosamente considerato valido.

Ma procediamo con ordine: la Germania parte fortissimo e dopo meno di un minuto di gioco Mesut Özil impegna l'estremo difensore inglese David James, che si salva in angolo. Al 20', sul lungo rilancio del dirimpettaio di James, Manuel Neuer, Miroslav Klose aggancia il pallone, vince il duello fisico col suo marcatore Matthew Upson e con un abile colpo batte sul tempo anche James, portando in vantaggio i tedeschi.

Dopo la rete, continua imperterrita la pressione della Germania, che sfiora il raddoppio al 31' ancora con Klose. Un solo minuto dopo la Germania raddoppia con Lukas Podolski, servito da Thomas Müller. L'Inghilterra sembra in balìa dell'avversaria, ma si rianima all'improvviso: Neuer deve sfoderare una parata d'istinto per salvare un tiro ravvicinatissimo di Frank Lampard al 35', ma non può nulla sul colpo di testa di Upson due minuti dopo.

L'1-2 sveglia definitivamente la nazionale dei Tre Leoni, che al 38' realizza il pareggio con lo stesso Lampard, o meglio realizzerebbe, perché il tiro del calciatore del Chelsea finisce sulla traversa, rimbalza almeno mezzo metro oltre la linea di porta, ribatte sulla traversa ed esce. Il gol è assolutamente valido, ma il guardalinee non se ne accorge, l'arbitro non convalida e la Germania resta in vantaggio.

Ad inizio ripresa l'Inghilterra sfiora il 2-2 di nuovo con Lampard, che al 52' coglie nuovamente la traversa. Ma la partita degli inglesi finisce praticamente in quel momento. Nel giro di 3 minuti, tra il 67' ed il 70' la Germania colpisce con un micidiale uno-due che porta la firma di Thomas Müller, alla sua prima doppietta in nazionale. I tedeschi controllano il finale senza patemi, conquistando una larga vittoria, meritata, nonostante il grosso errore arbitrale, che li proietta ai quarti di finale. Per l'Inghilterra di Fabio Capello è una sconfitta tra le più pesanti della sua storia mondiale.

Tabellino[modifica]

27 giugno 2010
ore 16:00
Germania Flag of Germany.svg 4 – 1 Flag of England.svg Inghilterra Free State Stadium, Bloemfontein
Spettatori: 40 510
Arbitro: Jorge Larrionda (Uruguay)
Klose Segnato dopo 20 minuti 20'
Podolski Segnato dopo 32 minuti 32'
Müller Segnato dopo 67 minuti 67', Segnato dopo 70 minuti 70'
Referto Upson Segnato dopo 37 minuti 37'


Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Germania
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Inghilterra
Flag of Germany.svg
Germania:
PT 1 Manuel Neuer
TD 16 Philipp Lahm (c)
DC 3 Arne Friedrich Yellow card.svg 47'
DC 17 Per Mertesacker
TS 20 Jérôme Boateng
CC 6 Sami Khedira
CC 7 Bastian Schweinsteiger
CD 13 Thomas Müller Sub off.svg 72'
CO 8 Mesut Özil Sub off.svg 83'
CS 10 Lukas Podolski
A 11 Miroslav Klose Sub off.svg 72'
Sostituzioni:
CD 15 Piotr Trochowski Sub on.svg 72'
A 23 Mario Gómez Sub on.svg 72'
A 9 Stefan Kießling Sub on.svg 83'
Commissario tecnico:
Joachim Löw
GER-ENG 2010-06-27.svg
Flag of England.svg
Inghilterra:
PT 1 David James
TD 2 Glen Johnson Yellow card.svg 81' Sub off.svg 87'
DC 15 Matthew Upson
DC 6 John Terry
TS 3 Ashley Cole
CD 16 James Milner Sub off.svg 64'
CC 8 Frank Lampard
CC 14 Gareth Barry
CS 4 Steven Gerrard (c)
A 19 Jermain Defoe Sub off.svg 71'
A 10 Wayne Rooney
Sostituzioni:
CD 11 Joe Cole Sub on.svg 64'
A 21 Emile Heskey Sub on.svg 71'
CS 17 Shaun Wright-Phillips Sub on.svg 87'
Commissario tecnico:
Flag of Italy.svg Fabio Capello

Man of the Match:
Thomas Müller (Germania)

Guardalinee:
Pablo Fandino (Uruguay)
Mauricio Espinosa (Uruguay)
Quarto uomo:
Martín Vázquez (Uruguay)
Quinto uomo:
Miguel Nievas (Uruguay)

Fonti[modifica]