Calcio, Mondiali 2010: Portogallo devastante, vincono Cile e Spagna

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
Soccerball.svg

Segui lo Speciale Mondiali 2010 su Wikinotizie!

lunedì 21 giugno 2010

Portogallo e Corea del Nord raccolte prima del calcio d'inizio

Si è completata oggi la seconda giornata di incontri della fase a gruppi del Campionato mondiale di calcio attualmente in corso in Sudafrica; tre le gare disputate.

GIRONE G - La giornata si apre con la seconda gara del gruppo del Brasile, vincente nella serata di ieri contro la Costa d'Avorio. Il Portogallo, dopo il pareggio con gli africani nella gara inaugurale, al Green Point Stadium di Città del Capo ha bisogno dei 3 punti contro la Corea del Nord per tenersi in scia dei verdeoro. Gli asiatici, nel primo tempo, confermano la buona prestazione fornita nella prima partita, concedendo alla formazione di Carlos Queiroz un solo gol, realizzato al 29' da Raul Meireles.

La pioggia battente caratterizza tutta la durata dell'incontro e nella seconda frazione diventa anche una tempesta di gol per i malcapitati nordcoreani. Dopo la strenua resistenza degli uomini di Kim Jong-Hun nei primi 45 minuti, il Portogallo va a segno con Simão Sabrosa, Hugo Almeida, Liédson, Cristiano Ronaldo e due volte Tiago Mendes. Il risultato finale è un pesantissimo 7-0 che fa molto bene alla differenza reti della nazionale portoghese. I lusitani pur non ancora matematicamente certi, hanno praticamente acquisito la qualificazione; la Costa d'Avorio infatti, unica in grado di raggiungere in classifica la formazione europea, ha una differenza reti di -2, contro il +7 avversario. Serve una larghissima vittoria contro la Corea del Nord ed una pesante sconfitta portoghese col Brasile.

GIRONE H - Alle 16.00, al Nelson Mandela Bay Stadium di Port Elizabeth, la sorprendente Svizzera ed il Cile cercano di continuare la corsa intrapresa nella prima giornata. Ottmar Hitzfeld imposta la sua nazionale allo stesso modo della sfida contro la Spagna, basandosi sul gioco di rimessa. La tattica dà ancora i propri frutti, ma al 30' avviene una svolta, che potrebbe condizionare il resto dell'incontro; una manata di Valon Behrami sul volto di Arturo Vidal viene ritenuta volontaria dal direttore di gara, il quale espelle l'elvetico di origine kosovara.

Nonostante l'inferiorità numerica, la Svizzera resiste strenuamente, anche grazie agli interventi di Diego Benaglio, arrivato a superare il record assoluto di imbattibilità ai campionati del mondo detenuto in precedenza dalla nazionale italiana (559 minuti contro 550). Al 75' minuto però, la difesa deve capitolare; la rete cilena è messa a segno da Mark González. Il Cile tenta di arrotondare il bottino, senza riuscirci. Risultato finale è un 1-0 a favore dell'undici di Marcelo Bielsa.

In serata tocca alla Spagna, che all'Ellis Park Stadium di Johannesburg affronta l'Honduras con l'intento di centrare quella vittoria clamorosamente mancata all'esordio. Le "Furie Rosse" disputano una partita decisamente convincente, giocando un calcio veloce, con precise verticalizzazioni e creando svariate occasioni da gol. L'Honduras non è all'altezza dei campioni d'Europa e raramente si rende pericoloso. La Spagna passa in vantaggio al 17' minuto con una spettacolare azione personale di David Villa neoacquisto del Barcellona, il quale riceve palla sulla linea laterale sinistra, rientra verso il centro, entra in area vincendo un rimpallo, salta un secondo avversario in dribbling e calcia verso il secondo palo.

Ad inizio ripresa, al 51', gli spagnoli raddoppiano, di nuovo con El Guaje Villa. Gli uomini di Vicente Del Bosque avrebbero anche l'occasione di arrotondare ulteriormente il risultato, ma lo stesso Villa calcia a lato un calcio di rigore. Finisce 2-0. Al momento la classifica vede in testa il Cile, che pur a punteggio pieno, non ha ancora la certezza di centrare la qualificazione, anzi, è paradossalmente a rischio eliminazione, nel caso perdesse contro la Spagna nell'ultimo incontro e la Svizzera riuscisse a mettere a segno molti gol nella sfida con l'Honduras.

Classifiche[modifica]

Completata la seconda giornata di incontri nel Gruppo G, questa è la classifica:

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Flag of Brazil.svg Brasile 6 2 2 0 0 5 2 3
Flag of Portugal.svg Portogallo 4 2 1 1 0 7 0 7
Flag of Côte d'Ivoire.svg Costa d'Avorio 1 2 0 1 1 1 3 -2
Flag of North Korea.svg Corea del Nord 0 2 0 0 2 1 9 -8

Si è chiuso il secondo giro di gare anche nel Gruppo H, e la situazione di classifica è la seguente:

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Flag of Chile.svg Cile 6 2 2 0 0 2 0 2
Flag of Spain.svg Spagna 3 2 1 0 1 2 1 1
Flag of Switzerland.svg Svizzera 3 2 1 0 1 1 1 0
Flag of Honduras.svg Honduras 0 2 0 0 1 0 3 -3

Fonti[modifica]