Calcio, Serie B 2012-2013: 42ª giornata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 18 maggio 2013
Sabato 18 e domenica 19 maggio si è giocata la 21ª giornata di ritorno, 42ª totale nonché ultima, del campionato di serie B di calcio 2012-2013. In questa pagina i risultati dettagliati e la classifica.

Risultati[modifica]

18 maggio 2013: risultati 21ª giornata di ritorno
Risultato
Brescia Brescia - Varese Varese 2 - 0
Cesena Cesena - Pro Vercelli Pro Vercelli 1 - 1
Cittadella Cittadella - Ascoli Ascoli 1 - 0
Crotone Crotone - Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia 3 - 3
Rosso e Bianco (Diagonale).png Grosseto - Bari Bari 4 - 3
Novara Novara - Virtus Lanciano Virtus Lanciano 1 - 1
Sassuolo Sassuolo - Livorno Livorno 1 - 0
Spezia Spezia - Modena Modena 1 - 1
Ternana Ternana - Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova 2 - 1
Verona Verona - Empoli Empoli 0 - 0
Vicenza Vicenza - 600px HEX-8C0000 with White Italic letter R.svg Reggina 0 - 0

Dettagli[modifica]

Partite delle 14:30[modifica]

Cesena
18 maggio 2013, ore 14:30 CEST
Cesena Cesena 1 – 1
referto
Pro Vercelli Pro Vercelli Dino Manuzzi
Arbitro Michael Fabbri (Ravenna)
Grosseto
18 maggio 2013, ore 14:30 CEST
Rosso e Bianco (Diagonale).png Grosseto 4 – 3
referto
Bari Bari Carlo Zecchini
Arbitro Gennaro Palazzino (Ciampino)
La Spezia
18 maggio 2013, ore 14:30 CEST
Spezia Spezia 1 – 1
referto
Modena Modena Alberto Picco
Arbitro Eugenio Abbattista (Molfetta)
Terni
18 maggio 2013, ore 14:30 CEST
Ternana Ternana 2 – 1
referto
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova Libero Liberati
Arbitro Angelo Martino Giancola (Vasto)


Partite delle 16:30[modifica]

Brescia
18 maggio 2013, ore 16:30 CEST
Brescia Brescia 2 – 0
referto
Varese Varese Mario Rigamonti
Arbitro Dino Tommasi (Bassano del Grappa)
Cittadella
18 maggio 2013, ore 16:30 CEST
Cittadella Cittadella 1 – 0
referto
Ascoli Ascoli Piercesare Tombolato
Arbitro Massimiliano Irrati (Pistoia)
Novara
18 maggio 2013, ore 16:30 CEST
Novara Novara 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Virtus Lanciano Silvio Piola
Arbitro Luigi Nasca (Bari)
Modena
18 maggio 2013, ore 16:30 CEST
Sassuolo Sassuolo 1 – 0
referto
Livorno Livorno Alberto Braglia
Arbitro Emilio Ostinelli (Como)
Verona
18 maggio 2013, ore 16:30 CEST
Verona Verona 0 – 0
referto
Empoli Empoli Marcantonio Bentegodi
Arbitro Maurizio Ciampi (Roma 1)
Vicenza
18 maggio 2013, ore 16:30 CEST
Vicenza Vicenza 0 – 0
referto
600px HEX-8C0000 with White Italic letter R.svg Reggina Romeo Menti
Arbitro Leonardo Baracani (Firenze)


Posticipo della domenica[modifica]

Crotone
19 maggio 2013, ore 12:30 CEST
Crotone Crotone 3 – 3
referto
Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia Ezio Scida
Arbitro Francesco Castrignanò (Roma 2)


Classifica[modifica]

  • Bari e Grosseto rispettivamente con 7 e 6 punti di penalità.
  • Novara e Reggina con 3 punti di penalità.
  • Crotone e Modena con 2 punti di penalità.
  • Ascoli e Varese con 1 punto di penalità.
Classifica finale Pt
1uparrow green.svg 1. Sassuolo Sassuolo 85
1uparrow green.svg 2. Verona Verona 82
Noatunloopsong.png 3. Livorno Livorno 80
Noatunloopsong.png 4. Empoli Empoli 73
Noatunloopsong.png 5. Novara Novara 64
Noatunloopsong.png 6. Brescia Brescia 62
7. Varese Varese 60
8. Modena Modena 55
9. Bari Bari 53
10. Ternana Ternana 53
11. Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova 53
12. Crotone Crotone 53
13. Spezia Spezia 51
14. Cesena Cesena 50
15. Cittadella Cittadella 50
16. Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia 50
17. 600px HEX-8C0000 with White Italic letter R.svg Reggina 49
18. Virtus Lanciano Virtus Lanciano 48
1downarrow red.svg 19. Vicenza Vicenza 42
1downarrow red.svg 20. Ascoli Ascoli 41
1downarrow red.svg 21. Pro Vercelli Pro Vercelli 33
1downarrow red.svg 22. Rosso e Bianco (Diagonale).png Grosseto 28

Verdetti finali[modifica]

  • Sassuolo e Verona promosse direttamente in serie A rispettivamente per la prima volta nella storia e dopo 11 anni di assenza.
  • Livorno, Empoli, Novara e Brescia ai playoff promozione. Le semifinali, da disputarsi secondo la formula di andata e ritorno, saranno Livorno-Brescia e Empoli-Novara. In caso di parità nel risultato globale passa il turno la squadra meglio classificata durante la stagione regolare, senza tener conto quindi degli eventuali gol in trasferta. Lo stesso regolamento è previsto per la finale.
  • Vicenza, Ascoli, Pro Vercelli e Grosseto retrocesse in LegaPro senza la disputa dei playout, a causa del distacco tra quartultima e quintultima superiore ai 5 punti. Il regolamento prevede infatti che il playout retrocessione fra quartultima e quintultima si disputi solo nel caso in cui il distacco in classifica fra le due squadre non sia maggiore di 5 punti.

Collegamenti esterni[modifica]