Calcio: buona la prima di Seedorf. Il Chelsea batte l'United con un tris di Eto'o

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 20 gennaio 2014

Tra venerdì 17 e domenica 19 gennaio si è giocato in quasi tutti i campi d'Europa. Il punto sui maggiori campionati.

Roma e Juventus anticipano il ventesimo turno della Serie A vincendo contro Livorno (3-0) e Sampdoria (4-2, doppio Vidal). Nella partita di mezzogiorno la Lazio, rimasta in dieci nella ripresa, rimonta l'iniziale svantaggio contro l'Udinese e va a vincere in trasferta per 3-2. A Bergamo l'Atalanta vince di misura contro il Cagliari (1-0) e il Genoa trova il colpaccio battendo l'Inter (1-0). A Catania la Fiorentina vince 3-0 grazie alla doppietta del neo acquisto Matri. A Verona il Chievo cade contro il Parma, che riesce a rimontare da 1-0 a 1-2, vincendo nei minuti di recupero del secondo tempo. A Sassuolo il Torino trova i tre punti vincendo per 2-0. Il Napoli si ferma a Bologna: Bianchi porta in vantaggio i padroni di casa ma gli ospiti rimontano nella ripresa, portandosi sul 2-1; nel finale è ancora Bianchi a firmare il definitivo 2-2. Nel posticipo il Milan di Seedorf vince la sua prima partita col nuovo allenatore vincendo contro l'Hellas Verona (1-0) grazie ad un penalty realizzato da Balotelli. La Juventus rimane a +8 sulla Roma, a +12 sul Napoli e a +15 dalla Fiorentina. Dietro lottano per l'Europa Inter, Hellas Verona (32), Torino, Parma (29), Lazio (27), Genoa (26) e Milan (25), che rimane nella parte destra della classifica. Subito dietro il Milan c'è l'Atalanta (24) mentre dietro perdono tutte eccetto il Bologna, che rimediando un punto contro il Napoli, esce dalla zona retrocessione. Rossi resta il capocannoniere del torneo con 14 gol. Stasera chiudono la giornata Sampdoria-Udinese e Inter-ChievoVerona.

In Serie B si recupera Varese-Novara (1-1): l'iniziale vantaggio di Tremolada (V) e recuperato da Faragò (N).

La Premier League, in attesa del posticipo Everton-West Bromwich, dove i padroni di casa lottano per l'alta classifica, tre squadre mantengono un ritmo altissimo: l'Arsenal (2-0, doppietta di Cazorla), il Chelsea (3-1 al Manchester United, tripletta di Eto'o) e il City (4-2), conquistando la quinta vittoria nelle ultime cinque partite di campionato. Dietro si ferma il Liverpool di Suárez (2-2), mentre vince il Tottenham trascinato da Adebayor (1-3). Vincono anche Newcastle (1-3, doppio Cabaye), Crystal Palace (1-0) e Norwich City (1-0). Il Sunderland pareggia 2-2 contro il Southampton (a segno Borini per i padroni di casa). La graduatoria recita Arsenal (51), davanti a Citizens (50), Chelsea (49), Liverpool, Spurs (43), Everton (41) e Red Devils (37), incalzati dal Newcastle (36). In zona retrocessione vittoria importante del Crystal Palace che da ultimo arriva fino in sedicesima posizione, scavalcando Cardiff City, Sunderland, West Ham e Fulham.

Nella Championship spiccano le vittorie di Leicester City (1-0 a Leeds), Nottingham Forest (4-1, doppio Lansbury), Derby County (1-0), QPR (2-1, doppio Austin), Barnsley (2-0, doppietta di O'Grady), Doncaster (3-0, doppio Brown) e Reading che travolge 7-1 il Bolton (tris di Le Fondre). Il Leicester City sale a 57 punti, davanti a QPR (52) e Burnley (51). Staccati Derby County (47), Nottingham Forest (44), Reading (41) Brighton & Hove (39) e Blackburn (37). McCormack (Leeds United) è il capocannoniere con 17 reti.

In Spagna il Real Madrid travolge il Real Betis, vincendo 5-0 a Siviglia. Agirrexte (R) firma una doppietta in Getafe-Real Sociedad (2-2). Le capoliste Barcellona e Atlético Madrid si fanno fermare sul pari da Levante (1-1) e Siviglia (1-1). Vince il Villarreal quarto (2-0). Stasera il posticipo Athletic Bilbao-Real Valladolid: i baschi cercano un posto in Europa. Il campionato si riapre. Barcellona e Atlético Madrid viaggiano di pari passo (51), ormai rimontati dal Real (50). Molto indietro le altre inseguitrici, comandate momentaneamente dal Villareal (37), davanti ad Athletic Bilbao (36), Real Sociedad (33) e Siviglia (31). Nella parte destra della classifica vince solo l'Elche, che batte per 2-0 il Rayo Vallecano in uno scontro salvezza. Ronaldo rimane in testa alla classifica marcatori con 21 gol.

In Ligue 1 l'incontro valido per il terzo posto vede prevalere il Saint-Étienne sul Lilla (2-0). Vincono anche Bastia (1-0), Lorient (2-0), Guingamp (2-0), Nizza (2-0), Montpellier (0-2), Lione (0-2), Monaco (0-2) e PSG (5-0, doppio Ibrahimović). I parigini consolidano il primato in classifica (50), vantando cinque punti di vantaggio sul Monaco e dieci sul Lille. Dietro inseguono Saint-Étienne (37), Marsiglia, Nantes, Reims (32), Lione, Bordeaux (31) e Lorient (30). Ibrahimović rimane in testa alla classifica marcatori della Ligue 1 con 17 centri. Marsiglia-Valenciennes è stata rinviata.

In Belgio impresa del Mechelen che sconfigge l'Anderlecht in rimonta (2-1). Ne approfittano la capolista Standard Liegi (2-0), Bruges (1-1) e Zulte-Waregem (1-0) che recuperano punti sull'Anderlecht. In particolare lo Standard Liegi sale a 51 proprio davanti ad Anderlecht, Bruges e Zulte-Waregem, tutte a 44.

Due reti di Commons consentono al Celtic di guadagnare i tre punti contro il Motherwell (3-0), rafforzando il primato in testa al torneo. I Celts vantano 57 punti, tredici in più rispetto alla seconda, l'Aberdeen, nonostante quest'ultima squadra abbia giocato due incontri in più rispetto alla società di Glasgow, ancora imbattuta. Nel turno si registrano anche le doppiette di Collins (H) in Hibernian-St. Mirren (2-3) e di Kiss in Ross County-Dundee United (3-0). May (S) sigla una tripletta in St. Johnstone-Hearts (3-3). In terza divisione scozzese i Rangers, ancora imbattuti, posticipano il ventunesimo turno giocando stasera sul campo del Forfar Athletic.

Fonti[modifica]

  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 19 gennaio 2014