Calcio: impresa del Sassuolo sul Milan in Serie A. Vincono le prime sette in Premier

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 13 gennaio 2014

Tra venerdì 10 e domenica 12 gennaio si è giocato in quasi tutti i campi d'Europa. Il punto sui maggiori campionati.

Il Parma apre il diciannovesimo turno di Serie A vincendo a Livorno (3-0) con una doppietta di Amauri. Domenica vincono anche Atalanta (2-1 sul Catania), Juventus (4-1 a Cagliari, doppio Llorente), Napoli (3-0 a Verona contro l'Hellas), Roma (4-0 sul Genoa) e il Sassuolo che infligge un 4-3 al Milan: protagonista assoluto del match è Berardi che, sul punteggio di 0-2 a favore degli ospiti, prende il controllo della sfida e rifila un poker di reti al Milan, rimontando lo svantaggio e portando l'incontro sul 4-2, prima del 4-3 di Montolivo. Il neo acquisto del Milan, Honda, fa il suo esordio nella partita, entrando nella ripresa e colpendo un palo. Nel finale Pazzini ha l'occasione per fare il 4-4, ma il suo colpo di testa impatta con la traversa e l'incontro si conclude sul 4-3 per i padroni di casa. La Juventus rimane a +8 sulla Roma e a +10 sul Napoli. Dietro lottano per l'Europa Fiorentina (37), Hellas Verona (32) e Inter (31). Il Milan resta nella parte destra della classifica, a soli 22 punti. Con l'importante vittoria ottenuta sul Milan, il Sassuolo esce dalla zona retrocessione, portandosi a 17 punti. Rossi resta il capocannoniere del torneo con 14 gol. Stasera chiudono la giornata Sampdoria-Udinese e Inter-ChievoVerona.

Nella ventunesima giornata di Premier League, in attesa del posticipo Aston Villa-Arsenal, vincono Chelsea (0-2), West Ham (0-2), Everton (2-0), Sunderland (1-4, tripletta di Johnson), Southampton (1-0), Tottenham (2-0), Manchester United (2-0), City (0-2) e Liverpol (3-5, doppietta di Suárez). La graduatoria recita Citizens (47), davanti a Chelsea (46), Arsenal (45), Liverpool (42), Everton (41), Tottenham (40) e Red Devils (37). In zona retrocessione il West Ham, penultimo, scavalca Crystal Palace e Cardiff City, e sale a 18 punti.

Nella Championship spiccano le vittorie di Leicester City (4-1 sul Derby County, doppio Nugent), Sheffield Wednesday (6-0 sul Leeds United, doppietta di Lavery), M'Boro (2-0 a Blackpool, reti firmate da Carayol), QPR (1-3 a Ipswich) e Wigan (3-0 al Bournemouth). Il Leicester City sale a 54 punti, davanti a Burnley (50) e QPR (49). Staccati Derby County (44), Nottingham Forest (41), Brighton & Hove (39), Reading (38) e Blackburn (37). McCormack (Leeds United) è il capocannoniere con 17 reti.

In Spagna il Granada vince 4-0 contro il Valladolid (doppietta di Recio). L'Athletic Bilbao infligge una pesante lezione all'Almería, vincendo 6-1 con due reti di Ibai. Charles trascina il Celta Vigo alla vittoria sul Valencia (2-1) con una doppietta. Il Real Madrid vince di misura a Barcellona, contro l'Espanyol (1-0, decide Pepe). Il match clou Atlético Madrid-Barcellona si conclude 0-0. Le due società si fermano a 50 punti, mentre il Real Madrid sale a 47. L'Athletic Bilbao va a 36, davanti a Real Sociedad (32), Villareal (31) e Siviglia (30). Ronaldo rimane in testa alla classifica marcatori con 20 gol. Stasera Villareal-Real Sociedad, sfida d'alta classifica.

In Ligue 1 il PSG continua a vincere (2-1 ad Ajaccio) mentre si fermano le principali inseguitrici: il Lille perde in casa contro il Reims (1-2), il Monaco è fermato a Montpellier (1-1) mentre il Saint-Étienne è bloccato sullo 0-0 a Guingamp. La doppietta di Dossevi consente al Valenciennes di portare a casa i tre punti contro il Bastia (3-2). Il PSG rimane in vetta al torneo (47), vantando cinque punti di vantaggio sul Monaco e sette sul Lille. Dietro inseguono Saint-Étienne (34), Marsiglia, Nantes, Reims (32), Bordeaux (31), Lione e Tolosa (28). Ibrahimović rimane in testa alla classifica marcatori della Ligue 1 con 15 centri.

In Portogallo l'equilibrato campionato di Primeira Liga si sblocca alla quindicesima giornata: lo Sporting Lisbona pareggia a Estoril (0-0) mentre il Benfica batte il Porto per 2-0, andando in testa alla classifica con 36 punti, precedendo lo Sporting Lisbona (34) e il Porto (33), che coglie la seconda sconfitta in campionato.

Due reti di Shiels portano i Rangers, ancora imbattuti, a 58 lunghezze nel campionato di terza divisione scozzese. I cugini del Celtic saltano il turno di Premiership.

Fonti[modifica]

  • «Riepilogo»Soccerway.com, 13 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 12 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 13 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 13 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 12 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 12 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 12 gennaio 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 12 gennaio 2014