Calcio: la Juve allunga ancora, il Chelsea sconfigge l'Arsenal

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 26 marzo 2014

Tra venerdì 21 e lunedì 24 marzo si è giocato in quasi tutti i campi d'Europa. Il punto sui maggiori campionati.

Il Torino anticipa la ventinovesima giornata di Serie A vincendo con una tripletta di Immobile contro il Livorno (3-1). Nell'altro anticipo la Roma passa a Verona contro il Chievo (0-2). Domenica vincono Atalanta (Bonaventura ne segna due all'Inter, 1-2), Bologna (1-0 al Cagliari, decide Christodoulopoulos su rigore), Udinese (1-0 sul Sassuolo, decide Di Natale), Sampdoria (netto 5-0 al Verona, doppio Soriano), Fiorentina (1-0 a Napoli, rete nel finale di Joaquín) e Juventus (0-1 a Catania, risolve Tévez nella ripresa. Parma-Genoa finisce 1-1. Nel posticipo il Milan si ferma sull'1-1 contro la Lazio: all'iniziale autorete di Konko (M) replica González (L). La Juventus sale a 75 punti davanti a Roma (64), Napoli (58), Fiorentina (51), Parma, Inter (47) e Lazio (42). Il Milan è dodicesimo a 36 punti. In zona retrocessione Livorno (24), Sassuolo (21) e Catania (20). Tévez è raggiunto da Immobile in vetta alla classifica marcatori con 16 gol.

In Premier League spicca su tutti l'ampio successo tennistico con il quale il Chelsea di Mourinho sconfigge per 6-0 l'Arsenal di Wenger, nella sfida tra le prime due squadre del torneo: Eto'o apre le marcature al 5', Schürrle sigla il 2-0 al 7' e al 17', in seguito all'espulsione di Gibbs, Hazard firma il 3-0; al 42' Oscar realizza il 4-0 e nella ripresa segna la doppietta che porta i Blues sul 5-0; al 71' il neo entrato Salah mette a segno il 6-0 finale. A Cardiff anche il Liverpool ne fa 6 è l'incontro si chiude sul 3-6: doppiette di Mutch (C), Škrtel (L) e tripletta per Suárez (L). Al Goodison Park di Liverpool l'Everton infligge un 3-2 allo Swansea City. Vincono anche Hull City (2-0 al WBA), Citizens (5-0 al Fulham, tris di Touré), Norwich City (2-0 sul Sunderland), Red Devils (2-0 a Londra contro il West Ham, doppietta di Rooney), Spurs (3-2 al Southampton, doppietta di Eriksen per i padroni di casa) e Stoke City (4-1 a Birmingham contro l'Aston Villa). Il Chelsea (69), precede Liverpool (65), Citizens (63), Arsenal (62), Tottenham (56), Everton (54), Manchester United (51). Suárez guida la classifica capocannonieri con 28 centri.

In Germania vincono Friburgo (3-1), Schalke 04 (3-1), Borussia Dortmund (0-3), Stoccarda (1-0), Bayern Monaco (0-2), Borussia Moenchengladbach (3-0), Eintracht Francoforte (2-5, doppio Joselu per gli ospiti) e Hoffenheim (2-3 a Leverkusen). Wolfsburg-Augusta 1-1. Il Bayern Monaco guida la Bundesliga con 77 punti, davanti a Borussia Dortmund (52), Schalke (51), Bayer Leverkusen, Wolfsburg (44) e Borussia Moenchengladbach (42). Con 17 reti Mandžukić è il capocannoniere della competizione.

In Spagna vincono Granada (1-0), Athletic Bilbao (1-0), Siviglia (1-2), Atlético Madrid (0-2), Valencia (2-1, doppio Javi Fuego) e Almeria (4-3, doppietta di Verza). Il Clásico è vinto dal Barcellona sul Real Madrid per 4-3: Iniesta (B) apre le marcature al 7' ma Benzema (R) ribalta il punteggio grazie ad una doppietta e sul finire di primo tempo Messi (B) mette la sua firma, è 2-2. Nella ripresa Ronaldo (R) realizza un calcio di rigore, siglando il parziale 3-2 ma due rigori regalati ai Blaugrana - sul primo Neymar, lanciato in posizione irregolare, arriva in area e qui, raggiunto da Sergio Ramos si lascia cadere, provocando l'espulsione del madridista - portano il Barcellona al 3-4 finale e Messi alla tripletta. Il Real Madrid è raggiunto dall'Atlético Madrid (70), rimanendo sempre davanti al Barcellona (69). Staccate, Athletic Bilbao (55), Siviglia (47), Real Sociedad (46) e Villarreal (45) occupano i restanti posti validi per l'Europa. Ronaldo rimane in testa alla classifica marcatori con 26 gol.

In Ligue 1 vincono PSG (0-1), Rennes (0-1), Bastia (2-0), Nantes (2-1), Ajaccio (2-3 al Valenciennes, doppio Waris per i padroni di casa, doppietta di Baradji per gli ospiti), Saint-Étienne (3-1, Erdinç) e Lione (0-1). Il Paris Saint-Germain (73) resta al comando del campionato davanti a Monaco (63), Lilla (54), Saint-Étienne (51), Lione (48). Ibrahimović rimane in testa alla classifica marcatori della Ligue 1 con 25 gol.

Fonti[modifica]

  • «Riepilogo»Soccerway.com, 23 marzo 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 23 marzo 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 23 marzo 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 24 marzo 2014
  • «Riepilogo»Soccerway.com, 23 marzo 2014