Calcio: la Juventus sconfigge la Lazio e torna al comando della classifica

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Torino, mercoledì 11 aprile 2012

Del Piero, capitano della Juventus dal 2001, autore del secondo gol

Allo Juventus Stadium di Torino si sono sfidati i padroni di casa e la Lazio, nell'incontro valido per la 32ª giornata del campionato di Serie A. I padroni di casa avevano bisogno di una vittoria per riottenere la vetta dopo la vittoria del Milan contro il Chievo, gli ospiti potevano tentare di staccare l'Udinese e consolidare il terzo posto.

Nel primo tempo c'è solo la Juventus in attacco. I bianconeri trovano il gol al 30' minuto con Pepe, su assist di Pirlo. Il regista bresciano serve il compagno che, tenuto regolarmente in gioco da Garrido, controlla e insacca alle spalle di Marchetti. Dopo il gol la Juventus tenta di chiudere il match, ma alla prima occasione la Lazio pareggia: Mauri, servito dalla fascia da Scaloni, colpisce di testa e realizza la rete dell'1-1, per un risultato parziale forse immeritato.

Ma è sempre la Juventus a fare la partita, con un continuo forcing offensivo. Il secondo gol della squadra torinese arriva all'84' minuto di gioco, ben mezz'ora dopo la rete laziale. A segnare è il capitano Alessandro Del Piero, alla 700ª presenza in maglia bianconera, con una punizione da 27 metri. Il risultato non cambia più. Nel finale da segnalare l'espulsione del laziale Kozák, subentrato da meno di venti minuti, che prima si fa ammonire per un fallo su Bonucci, e subito dopo riceve il secondo cartellino giallo per proteste. Bonucci resta a terra, con copiose perdite di sangue dal naso: verrà operato al naso e salterà la trasferta a Cesena.

Conte soddisfatto della quinta vittoria consecutiva, importante in chiave scudetto. Reja, nonostante la sconfitta, mantiene i tre punti di vantaggio sull'Udinese, sconfitta fuori casa dalla Roma per 3-1, nella corsa per il terzo posto. A sei partite dalla fine del campionato, la Juventus si ritrova nuovamente prima con un punto più del Milan.

Il tabellino[modifica]

JUVENTUS - LAZIO 2-1

  • Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Vidal (35' st Giaccherini), Pirlo, Marchisio; Pepe (27' st Matri), Quagliarella, Vučinić (28' st Del Piero). A disp.: Storari, Cáceres, De Ceglie, Borriello. All.: Conte
  • Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni, Biava, Diakité, Garrido; Cana, Ledesma; González (36' st Brocchi), Mauri (27' st Hernanes), Ledesma; Rocchi (29' st Kozák). A disp.: Rosati, Fernández, Britos, Vargas. All.: Mazzarri

Arbitro: Damato

Marcatori: 30' Pepe (J); 45' Mauri (L); 84' Del Piero (J)

Ammoniti: Diakité (L), Biava (L), Biava (L), Lichtsteiner (J), Chellini (J), Mauri (L), Quagliarella (J), Kozák (L)

Espulso: Kozák (L)

Notizie correlate[modifica]

Fonti[modifica]