Calcio: trionfo della Juventus a Novara

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Novara, domenica 29 aprile 2012

Mirko Vučinić, doppietta contro il Novara

Allo Stadio Silvio Piola di Novara, nell'incontro valido per la 35ª giornata del campionato di Serie A, si sono affrontati ieri sera i padroni di casa del Novara e la Juventus. Novara dopo questa sconfitta virtualmente retrocesso, ma non ancora matematicamente, infatti, se la prossima giornata dovesse perdere sarà retrocesso matematicamente. Mentre la Juventus continua il percorso per lo scudetto, eresia all'inizio della stagione, realtà a 3 giornate dalle fine del campionato. In tribuna due grandi della Juve, Platini e Boniperti, simboli di un passato vincente e forse di un successo futuro.

Tesser schiera il 4-3-2-1, Conte risponde con il 3-5-2.

Nonostante il Novara sia ad un passo in Serie B, la Juventus non si risparmia e gioca come tutte le altre partite, con aggressività, senza pietà. Attacca subito, e dopo un tentativo di Borriello, al 17' minuto trova il gol: calcio di punizione di Pirlo, nella mischia Vučinić spalle alle porte colpisce con il sinistro e trova un gran gol. Varie occasioni per il radoppio sprecate, rispettivamente da Marchisio, Lichtsteiner, Giaccherini e Pirlo, e dopo l'unico tiro del Novara nel primo tempo di Mazzarani, giusto per sporcare i guanti di Buffon, Borriello trova il raddoppio. Cross di Giaccherini, l'ex attaccante di Milan e Roma trova il gol di testa. Partita già chiusa nel primo tempo.

Dopo una occasione divorata da Borriello, Vidal mette a segno il suo settimo gol stagionale, e lo 0-3 della partita. Vučinić poi fa doppietta ottavo gol stagionale e settimo in campionato. Nel finale Elia, solo 4 presenze inclusa questa con la maglia juventina, entra al posto di Vučinić uomo-scudetto, così facendo riposare Del Piero. L'attaccante olandese sbaglia varie occasioni per il 5-0.

Novara mercoledì prossimo contro la Fiorentina, Juventus a tre partite dal termine (Lecce, Cagliari e Atalanta) per coronare un sogno, lo scudetto, mentre il 20 maggio, disputerà la finale di Coppa Italia contro il Napoli.

Il tabellino[modifica]

NOVARA - JUVENTUS 0-4

  • Novara (4-3-2-1): Fontana; Dellafiore (45' Gabriel Silva), Paci, Lisuzzo, García; Porcari, Pesce, Gemiti; Rigoni, Mazzarani (68' Radovanović); Caracciolo (52' Morimoto). A disp.: Coser, Mascara, Centurioni, Rinaudo. All.: Tesser
  • Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal (57' Padoin), Pirlo, Marchisio (61' De Ceglie), Giaccherini; Borriello, Vučinić (66' Elia). A disp.: Storari, Cáceres, Del Piero, Quagliarella. All.: Conte

Arbitro: Celi

Marcatori: 16' Vučinić (J); 40' Borriello (J); 51' Vidal (J); 65' Vučinić (J)

Ammoniti: Pesce (N)

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]