Calcio Italia campionato nazionale Serie A 2006-2007 2° giornata ritorno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

28 gennaio 2007

Campionato italiano di calcio Serie A 2006-2007 (2° giornata ritorno)[modifica]

Per vedere il calendario completo vai alla pagina Speciale Calcio Serie A.

Inter 57
Roma 46
Palermo 39
Catania 30
Lazio 30 (2)
Empoli 29
Udinese 29
Atalanta 28
Milan 27 (3)
Sampdoria 24
(1) 1 punti di penalizzazione
(2) 3 punti di penalizzazione

Siena 24 (1)
Livorno 23
Cagliari 22
Fiorentina 22 (5)
Torino 22
Chievo Verona 18
Messina 16
Reggina 16 (4)
Parma 15
Ascoli 12
(3) 8 punti di penalizzazione
(4) 11 punti di penalizzazione
(5) 15 punti di penalizzazione

(*) 27 gennaio 2007

Tabellini[modifica]

Atalanta-Catania 1-1[modifica]

Reti: Zampagna (A) 30' s.t., Morimoto (C) 43' s.t.
Atalanta: Calderoni, Rivalta, Carrozzieri, Loria, Bellini, Ferreira Pinto (Tissone 25' s.t.), Migliaccio, Donati, Ariatti, Doni C. (Bombardini 44' s.t.), Zampagna (Ventola 31' s.t.). All. Colantuono.
Catania: Pantanelli, Silvestri (Lucenti 30' s.t.), Sottil, Stovini, Vargas Ju., Baiocco, Caserta (Morimoto 39' s.t.), Izco, Colucci G. (Corona G. 11' s.t.), Rossini, Mascara. All. Marino.
Arbitro: Romeo.

Cagliari-Reggina 0-2[modifica]

Reti: Vigiani (R) 2' s.t., Vigiani (R) 13' s.t.
Cagliari: Fortin, Pisano F., López, Bianco, Agostini, Marchini (Puddu 41' s.t.), Biondini (Budel 24' s.t.), D'Agostino A. (Peñalba 7' s.t.), Colucci L., Pepe S., Suazo. All. Colomba.
Reggina: Pelizzoli, Lanzaro, Lucarelli A., Aronica, Mesto, Tognozzi (Amerini 33' s.t.), Tedesco Gia., Modesto, Vigiani, Amoruso (Nardini 44' s.t.), Bianchi R. (Foggia 11' s.t.). All. Mazzarri.
Arbitro: De Marco.

Chievo Verona-Empoli 0-0[modifica]

Reti: -
Chievo Verona: Sicignano, Moro F., Mandelli, Mantovani, Lanna, Sammarco, Italiano V., Brighi (Cesar Pratés 19' s.t.), Semioli, Bogdani (Cossato 14' s.t.), Obinna (Pellissier 28' s.t.). All. Del Neri.
Empoli: Balli, Raggi, Vanigli, Lucchini, Tosto, Buscé, Almiron, Moro D., Vannucchi (Marianini 17' s.t.), Pozzi (Saudati 40' s.t.), Matteini. All. Cagni.
Arbitro: Dipilato L.

Fiorentina-Livorno 2-1[modifica]

Reti: Lucarelli C. (L) 27' s.t., Toni (F) 23' s.t., Jorgensen (F) 37' s.t.
Fiorentina: Frey, Ujfalusi, Dainelli (Kroldroup 25' s.t.), Gamberini, Pasqual, Blasi, Liverani (Pazzini 1' s.t.), Gobbi, Jorgensen, Toni, Mutu (Potenza 43' s.t.). All. Prandelli.
Livorno: Manitta, Grandoni, Kuffour (Paulinho 40' s.t.), Galante, Pasquale, Pfertzel, Vidigal, Morrone, Passoni (Rezaei 33' s.t.), Coppola (Bergvold 19' s.t.), Lucarelli C.. All. Arrigoni.
Arbitro: Bertini.

Messina-Ascoli 1-2[modifica]

Reti: Parisi (M) 32' s.t. rig., Paolucci (A) 45' s.t., Paolucci (A) 49' s.t.
Messina: Paoletti, Zoro (Lavecchia 19' s.t.), Zanchi, Iuliano, Parisi, Candela, D'Aversa (De Vezze 22' s.t.), Masiello S., Iliev, Bakayoko, Di Napoli A. (Alvarez 43' p.t.). All. Giordano.
Ascoli: Pagliuca, Melara, Nastase, Di Biagio, Minieri (Perrulli 33' s.t.), Fini (Soncin 25' s.t.), Fontana G., Zanetti P., Bonanni (Pesce 19' s.t.), Boudianski, Paolucci. All. Sonetti.
Arbitro: Tagliavento.

Milan-Parma 1-0[modifica]

Reti: Inzaghi F. (M) 31' s.t.
Milan: Dida, Oddo, Bonera, Maldini, Jankulovski, Gattuso, Pirlo, Brocchi (Inzaghi F. 29' p.t.), Seedorf (Gourcuff 27' s.t.), Kakà, Gilardino (Oliveira 27' s.t.). All. Ancelotti.
Parma: Bucci, Couto, Perna, Paci, Ferronetti (Coly 21' s.t.), Grella, Bolaño (Dessena 30' s.t.), Castellini P., Morfeo, Rossi G., Budan (Muslimovic 18' s.t.). All. Pioli.
Arbitro: Gava.

Palermo-Lazio 0-3[modifica]

Reti: Rocchi (L) 45' p.t., Siviglia (L) 8' s.t., Rocchi (L) 34' s.t.
Palermo: Fontana A., Cassani (Diana 25' s.t.), Zaccardo C., Barzagli, Pisano M., Simplicio (Tedesco Gio. 25' s.t.), Corini, Guana, Bresciano (Brienza 16' s.t.), Di Michele, Caracciolo. All. Guidolin.
Lazio: Peruzzi, Behrami, Siviglia, Cribari, Zauri, Mudingayi, Ledesma, Mutarelli (Firmani 45' s.t.), Mauri (Jimenez 35' s.t.), Rocchi (Pandev 43' s.t.), Makinwa. All. Rossi.
Arbitro: Dondarini.

Roma-Siena 1-0[modifica]

Reti: Vucinic (R) 17' s.t.
Roma: Doni, Cassetti (Panucci 28' s.t.), Ferrari, Chivu, Tonetto, De Rossi, Pizarro, Taddei, Perrotta, Mancini (Tavano 13' s.t.), Vucinic (Faty 35' s.t.). All. Spalletti.
Siena: Manninger, Bertotto, Portanova, Rinaudo, Molinaro, Antonini, Codrea (Alberto 30' s.t.), Vergassola, Cozza (Locatelli 13' s.t.), Corvia (Chiesa E. 23' s.t.), Frick. All. Beretta.
Arbitro: Giannoccaro.

Sampdoria-Inter 0-2[modifica]

Reti: Ibrahimovic (I) 38' p.t., Maicon (I) 30' s.t.
Sampdoria: Castellazzi L., Zenoni C, Sala, Falcone, Bastrini (Bazzani 37' s.t.), Maggio, Palombo, Delvecchio G., Franceschini D. (Parola 9' s.t.), Flachi (Bonazzoli 24' s.t.), Quagliarella. All. Novellino.
Inter: Julio Cesar, Maicon, Burdisso, Materazzi, Maxwell (Cordoba 40' s.t.), Vieira, Cambiasso, Zanetti J., Stankovic (Figo 1' s.t.), Adriano (Crespo 23' s.t.), Ibrahimovic. All. Mancini.
Arbitro: Rizzoli.

Torino-Udinese 2-3[modifica]

Reti: Obodo (U) 18' p.t., Barreto (U) 33' p.t., Asamoha (U) 16' s.t., Abbruscato (T) 32' s.t., Abbruscato (T) 48' s.t.
Torino: Abbiati, Di Loreto (Fiore 19' s.t.), Cioffi, Franceschini I., Comotto, Barone, Ardito, Balestri, Rosina (Brevi O. 41' s.t.), Stellone, Abbruscato. All. Zaccheroni.
Udinese: De Sanctis, Zapata, Natali, Coda A., Zenoni D., Obodo (Lukovic 43' s.t.), D'Agostino G., Muntari (De Martino 34' s.t.), Motta, Di Natale, Barreto (Asamoha 41' p.t.). All. Malesani.
Arbitro: Brighi.

Salgono a 14 le vittorie consecutive dell'Inter[modifica]

Continua l'Inter dei record. Le vittorie consecutive nel Campionato italiano Serie A a girone unico sono ora arrivate a 143.
La SNAI, il principale concessionario italiano di scommesse sportive, ha dichiarato chisui i giochi per la vittoria nel campionato ed ha deciso di pagare le scommesse sull'Inter vincente a campionato ancora in corsa e senza la vittoria sia stata suffragata dalla matematica.

Esonerato Bruno Giordano[modifica]

Il tecnico del Messina, Bruno Giordano, è stato esonerato dal suo incarico. Verrà sosituito alla guida della squadra siciliana da Alberto Cavasin.

Fonti[modifica]