Ciclismo, Zabel vince la Parigi-Tours 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

9 ottobre 2005

Erik Zabel ha vinto oggi la sua terza Parigi-Tours.

Qualche giorno fa, durante una conferenza stampa, Erik Zabel l'aveva detto. Aveva detto di voler vincere questa Parigi-Tours, l'ultima competizione che il tedesco correrà con la maglia rosa-nero della T-Mobile.

È un distacco amaro, quello tra la corazzata tedesca e il trentacinquenne di Berlino, che proprio con quella maglia ha vinto 184 corse, in 13 stagioni. L'antagonismo con Jan Ullrich e la conseguente esclusione dal Tour de France, hanno pesato molto sul morale di Herr Sanremo, che ha deciso di lasciare la sua storica formazione, e firmato un contratto con la Milram, nella quale, l'anno prossimo, affiancherà l'italiano Alessandro Petacchi.

Voleva vincere la 99a Parigi-Tours per dimostrare alla T-Mobile quanto perdesse lasciandolo andare via, per chiudere in bellezza, per confermare ancora una volta, che il problema della T-Mobile non è lui (come ha già dichiarato durante la sopra citata conferenza stampa).

Lo voleva, e lo ha fatto, regolando in volata l'italiano Daniele Bennati (della Lampre-Caffita) sul traguardo di Avenue du Grammont, a Tours.

Si è aggiudicato una volata che sembrava quasi compromessa, quando dopo 27 chilometri di fuga, i due belgi Devolder e Gilbert si sono presentati ancora lontani dal gruppo, sul rettilineo finale. E invece proprio negli ultimi metri, il gruppo è riuscito a rientrare.

Quando Daniele Bennati è scattato, forse presto, forse troppo piano, forse troppo piano solo per Erik Zabel, questi usciva prepotentemente dalla scia dell'italiano, lanciandosi in quello sprint che gli ha già assicurato 191 successi, e che grazie a quella mezza bicicletta, sono diventati 192.

Resoconto[modifica]

Ordine d'arrivo[modifica]

Per l'ordine d'arrivo completo, si veda qui

Classifica Pro-Tour[modifica]

Fonti[modifica]