Cine Multisala "Starplace" apre ad Alcamo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 1 dicembre 2019

Teatro Ferrigno, primo cine-teatro di Alcamo
Cinema Esperia

Mercoledì 27 novembre si è aperta ad Alcamo la Sala Cinema Multiplex “Starplace”: ubicata quasi di fronte allo svincolo Alcamo Est dell’Autostrada A29, in direzione Alcamo Marina, è composta da quattro sale, con proiettori digitali 4K e con 485 posti a sedere. La multisala è stata realizzata su progetto dell’architetto Pierluigi Celata, conosciuto per aver diretto i lavori di restyling di alcune famose sale italiane tra cui l’Olimpia e il Quattro Fontane di Roma, collaborato dall’ingegnere alcamese Claudio Cammarata.

Attualmente è l'unica multisala italiana con sistemi di riproduzione audio e video Dolby Atmos (una recentissima tecnologia surround); qui lo spettatore è coinvolto totalmente nel film, essendo posto al centro della scena sonora; i suoni sono molto naturali in quanto provengono da tutte le direzioni.

Nelle quattro sale saranno presentati diversi spettacoli: Cinema d'essai, prime visioni, proiezioni private, film per grandi e piccoli (fra i primi ci saranno “Frozen II - Il segreto di Arendelle", “Il primo Natale” di Ficarra e Picone, l’ultimo “Star Wars”, “Pinocchio” di Roberto Benigni, “Tolo Tolo” di Checco Zalone. Per la proiezione di pellicole particolari, come le antiche “pizze”, sarà messo in funzione un vecchio proiettore (del tipo Nuovo Cinema Paradiso), che Francesco Pipitone, titolare della multisala, sa utilizzare.

La famiglia Pipitone ha il cinema davvero nel sangue: è infatti da circa 80 anni che gestisce il cinema, prima l’Ideal, l’arena Ciullo, e poi l’Esperia. Quest'ultima sala, che si trova quasi all'inizio nel Corso 6 Aprile, continuerà a mantenere una programmazione propria.

Inoltre, le sale dello Starplace potranno essere utilizzate per tenere convegni, conferenze o meeting aziendali. Sono anche previsti a breve un servizio di ristorazione e take away.

Fonti[modifica]