Coppa del Mondo di volley maschile: Polonia sola al comando

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 25 novembre 2011
Si chiude il secondo round della Coppa del Mondo di pallavolo maschile 2011 in corso di svolgimento in Giappone a cui prendono parte le nazionali classificatesi ai primi due posti della più recente edizione di ciascun torneo continentale (tranne l'Africa che gode di un solo posto), e a cui si aggiungono il Giappone in qualità di paese ospitante e due wild card scelte dalla Federazione Internazionale. Alla fine della competizione le prime tre ottengono il pass diretto per le Olimpiadi di Londra 2012, mentre le altre dovranno guadagnarsi la qualificazione passando attraverso i vari mini-tornei continentali.

Alla fine del secondo round sui quattro totali, la Polonia si issa al primo posto in solitaria con 13 punti totali nonostante l'inattesa battuta d'arresto (l'unica finora) contro l'Iran al tie-break. La successiva vittoria per 3-1 contro i padroni di casa del Giappone ha permesso agli uomini guidati da Andrea Anastasi di comandare la graduatoria generale, seguita da Russia e Brasile entrambe a quota 12. Le due squadre si sono affrontate giovedì con il netto successo della nazionale verdeoro per 3-0, poi vittoriosa a sorpresa solo al tie-break contro il fanalino di coda Cina. La Russia dal canto suo ha riscattato la sconfitta battendo 3-1 l'Egitto.

Si stabilisce al quarto posto l'Italia a quota 11, che rosicchia punti importanti alle tre nazionali momentaneamente al vertice grazie ai successi per 3-0 e 3-1 rispettivamente contro Cina e Stati Uniti. Seguono nella classifica il sorprendente Iran, Cuba e l'Argentina, tutte con 9 punti in cascina: gli asiatici guidati da Julio Velasco ottengono due insperati successi contro le più quotate Polonia e Argentina con lo stesso punteggio di 3-2, mentre i caraibici perdono 3-1 dall'Argentina per poi rifarsi con lo stesso risultato su una Serbia in caduta libera. Dal canto loro gli argentini come già detto ottengono un punto contro l'Iran a seguito della sconfitta al tie-break, dopo i tre punti conquistati contro i cubani.

Si staccano dai primi tre posti gli Stati Uniti, vittoriosi 3-0 sull'Egitto ma poi sconfitti 3-1 dall'Italia in un match combattuto che ha visto il primo set chiudersi clamorosamente con un roboante 41:39 in favore degli azzurri. Serbia ed Egitto occupano rispettivamente il nono e il decimo posto entrambe a quota 3 punti. I campioni d'Europa sconfiggono a fatica il Giappone al tie-break per poi perdere contro Cuba, mentre i campioni d'Africa perdono entrambi gli incontri di questo secondo round contro Stati Uniti e Russia.

Chiudono la classifica il Giappone a 2 punti, sconfitto al tie-break dalla Serbia e 3-1 dalla Polonia, e la Cina che conquista il suo primo punto grazie ai due set vinti non senza sorpresa contro il Brasile (peraltro primi set conquistati dalla nazionale cinese in questa Coppa del Mondo), a seguito dello 0-3 senza appello contro l'Italia.

Il torneo osserverà un giorno di pausa, per poi riprendere con il secondo round domenica 27 novembre, comprensivo di tre giornate in cui l'Italia affronterà nell'ordine Cuba, Serbia e Argentina, e che proporrà l'interessante derby sudamericano fra Argentina e Brasile da disputarsi giovedì.

Risultati e classifica[modifica]

Di seguito i risultati del primo round e la classifica provvisoria.

Osaka - Osaka Municipal Central Gymnasium[modifica]

Data Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
24-11-11 Argentina - Cuba 3 - 1 17:25 25:16 25:21 25:17 92 - 79 1h:36 710
24-11-11 Polonia - Iran 2 - 3 25:23 26:28 25:8 24:26 11:15 111 - 100 2h:16 1.240
24-11-11 Serbia - Giappone 3 - 2 25:21 25:22 18:25 22:25 15:12 105 - 105 2h:18 5.010
25-11-11 Iran - Argentina 3 - 2 15:25 25:21 24:26 25:16 15:12 104 - 100 2h:03 540
25-11-11 Cuba - Serbia 3 - 1 17:25 25:21 25:22 25:17 92 - 85 1h:39 1.460
25-11-11 Giappone - Polonia 1 - 3 25:23 21:25 19:25 18:25 83 - 98

Kumamoto - Kumamoto Prefectural Gymnasium[modifica]

Data Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
24-11-11 Egitto - Stati Uniti 0 - 3 19:25 20:25 20:25 59 - 75 1h:26 1.500
24-11-11 Brasile - Russia 3 - 0 25:16 25:19 25:22 75 - 57 1h:22 2.500
24-11-11 Italia - Cina 3 - 0 25:10 25:18 25:14 75 - 42 1h:09 2.000
25-11-11 Russia - Egitto 3 - 1 25:18 25:17 23:25 25:9 98 - 69 1h:36 1.350
25-11-11 Cina - Brasile 2 - 3 25:23 10:25 18:25 25:19 8:15 86 - 107 1h:57 2.200
25-11-11 Stati Uniti - Italia 1 - 3 39:41 22:25 25:22 21:25 107 - 113 2h:17 3.000

Classifica[modifica]

Pos Nazione Punti Partite Set Ratio Punti Ratio
Giocate Vinte Perse Vinti Persi Fatti Subiti
1 Flag of Poland.svg Polonia 13 5 4 1 14 6 2.333 478 423 1.130
2 Flag of Russia.svg Russia 12 5 4 1 12 5 2.400 403 350 1.151
3 Flag of Brazil.svg Brasile 12 5 4 1 14 6 2.333 455 380 1.197
4 Flag of Italy.svg Italia 11 5 4 1 13 6 2.167 463 410 1.129
5 Flag of Iran.svg Iran 9 5 4 1 12 10 1.200 456 468 0.974
6 Flag of Cuba.svg Cuba 9 5 3 2 10 7 1.429 381 374 1.019
7 Flag of Argentina.svg Argentina 9 5 3 2 12 9 1.333 454 426 1.066
8 Flag of the United States.svg Stati Uniti 6 5 2 3 8 9 0.889 393 397 0.990
9 Flag of Serbia.svg Serbia 3 5 1 4 7 14 0.500 430 477 0.901
10 Flag of Egypt.svg Egitto 3 5 1 4 4 12 0.333 311 381 0.816
11 Flag of Japan.svg Giappone 2 5 0 5 6 15 0.400 436 467 0.934
12 Flag of the People's Republic of China.svg Cina 1 5 0 5 2 15 0.133 300 407 0.737

Collegamenti esterni[modifica]