Corea del Nord: continuano le parate per Kim Jong-Il

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 16 febbraio 2012

Kim Jong-Il poco prima della morte

La capitale della Corea del Nord Pyongyan è attraversata da un imponente parata militare volta a celebrare il 70esimo anniversario della nascita del defunto Caro Leader Kim Jong-Il.

Dal 17 dicembre, giorno della morte di Kim Jong-Il manifestazioni in sua memoria si sono tenute in tutto il paese: l'inaugurazione di statue (una delle più importanti, di bronzo e alta sei metri, è di martedì scorso), l'emissione di monete con la sua faccia e l'incisione di immensi slogan sul fianco delle montagne sono eventi quasi quotidiani.
Il giorno della nascita del ex-capo di stato è noto come "il giorno della stella che brilla" e si celebra dal 1995. La televisione di stato mostra in continuazione le immagini della grande parata odierna, dove però spicca per la sua assenza il Brillante Compagno Kim Jong-Un, figlio del Caro Leader e suo successore, che però ha fatto sapere di essere con lo spirito nella capitale. Seppur motivata e nonostante dichiarazioni secondo cui la parata sia una dimostrazione di fedeltà delle forze armate nordcoreane a Kim Jong-Un, l'assenza del Grande Successore alimenta il dubbio su chi sia il vero uomo forte del paese. Vi è forse la possibilità che la morte del Caro Leader abbia riportato alla ribalta suoi possibili successori scartati negli anni, come il secondo figlio Kim Jong-Chul o lo zio del Brillante Compagno Jang Sung-taek.

Fonti[modifica]