Coronavirus: a rischio l'Eurovision Song Contest 2020?

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 13 marzo 2020
Come riportato dall'OMS con quasi 5 000 morti e oltre 130 000 casi confermati in almeno 120 nazioni la pandemia di COVID-19 è certamente divenuta un serio problema per gli stati coinvolti e non. Oltre alla chiusura dei confini con i paesi in cui la situazione è più grave e oltre alla chiusura di tutti gli esercizi e servizi ritenuti non-essenziali in svariati paesi, si sta valutando l'interruzione, e in alcuni casi ciò è già avvenuto, dei maggiori eventi nazionali e internazionali.

In un'intervista al sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb è uscito fuori che è al vaglio la cancellazione o posticipazione dell'Eurovision Song Contest 2020, che ricordiamo sarà ospitato dalla città olandese nel mese di maggio. Nell'intervista, rilasciata a RTV Rijnmond, il sindaco richiede che una decisione venga presa per i primi giorni di aprile, periodo in cui inizieranno i lavori di allestimento della sede della manifestazione, l'Ahoy Rotterdam.

Secondo lo stesso sindaco, come riportato dal sito Wiwibloggs, sembra che anche la possibilità di organizzare la manifestazione senza pubblico, come avvenuto per il Dansk Melodi Grand Prix 2020, rimanga un'opzione plausibile.

Il primo ministro olandese ha già varato diverse restrizioni per limitare l'espandersi del virus nei Paesi Bassi che contano ad oggi almeno 600 casi accertati, ma, per ora, esse rimarranno in vigore fino al 31 marzo.

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Eurovision Song Contest 2020.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Pandemia di COVID-19 del 2019-2020.